Libri Consigliati

SCIENZE BIBLICHE


image002CRITICA BIBLICA SOTTO PROCESSO

Ispirazione, inerranza e canonicità delle Sacre Scritture

PRESENTAZIONE: La Bibbia è il libro più diffuso al mondo. Milioni di persone la considerano ispirata da Dio e quindi un testo infallibile. Al contrario, la critica biblica ritiene che la Bibbia contenga molti errori. Ci sono prove attestanti l’ispirazione e l’inerranza biblica? La Bibbia si contraddice? È realmente in contrasto con i fatti accertati dall’archeologia e dalla scienza moderna? E’ un libro intriso di mitologie o di fatti storici? Le morale dell’Antico Testamento nega l’origine trascendente? I miracoli descritti nelle Sacre Scritture sono realmente accaduti? E che dire delle profezie bibliche?

In questo libro Hal Flemings fornisce la risposta a queste e altre domande, affrontando la critica biblica dominante e mostrando come le conclusioni dei suoi fautori siano spesso dettate da preconcetti e influenzate da un approccio umanista, basato sul presunto “evoluzionismo culturale”.

Confutando la critica biblica prevalente, mostra le ragione per concludere che tutta la Scrittura è l’ispirata e infallibile Parola di Dio.

L’AUTORE: Hal Flemings, laureato in lettere e filosofia alla Wayne State University di Detroit, ha studiato lingue classiche (greco e latino) e semitiche. Docente di ebraico al San Diego Community College, in California (USA), è autore di numerosi articoli di teologia biblica. Fra i suoi libri ricordiamo
L’esistenza di Dio, prove filosofiche, scientifiche e teologiche e La Tua Parola è verità.

PER INFORMAZIONI E ORDINAZIONI:

[email protected][email protected] – www.azzurra7editrice.it – Tel.e Fax: 0039 041 448675

Pagine 460 – € 17,00- 2009


 

image004“LA TUA PAROLA È VERITÀ”

50° anniversario della Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture

PRESENTAZIONE: L’idea di scrivere questo libro è nata dal desiderio di celebrare il 50° anniversario della Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (TNM). Pubblicata per la prima volta in inglese nel 1950, ha oggi raggiunto una tiratura di oltre 130 milioni di copie in più 50 lingue. Diversi studiosi che l’hanno analizzata con serietà e obiettività hanno espresso sincero apprezzamento per la sua accuratezza e fedeltà alle lingue originali. Allo stesso tempo però, diversi critici della cristianità animati da pregiudizio l’hanno duramente attaccata per certe scelte traduttive non convenzionali. Questo libro è utile per entrambe le categorie, sia coloro che hanno esaltato le qualità della TNM sia coloro che l’hanno esecrata.

Hal Flemings e Antony Byatt, i due autori di questa opera, hanno sottoposto la suddetta traduzione ad un’accurata analisi filologica e linguistica, facendone emergere i pregi e la stretta aderenza ai testi ebraico e greco. Con competenza e scrupolosità hanno analizzato gli aspetti più controversi mettendo a nudo la scarsa obiettività e i preconcetti che stanno alla base della maggior parte delle critiche rivolte alla TNM. In particolare, l’analisi si è incentrata su quei passi biblici che hanno notevole rilevanza teologica. Vengono infatti prese in considerazione importanti dottrine quali: la Trinità, l’immortalità dell’anima e l’inferno di fuoco, per valutare la loro aderenza biblica e quanto queste credenze influiscano sulle scelte traduttive adottate in altre versioni bibliche. Inoltre dotte considerazioni sulla cristologia, sulla parusia di Cristo, sull’escatologia e sul significato e l’uso del nome di Dio rendono ancora più prezioso questo testo.

Gli autori sono stati coadiuvati in questo pregevole lavoro dal contributo di vari studiosi e biblisti (europei e americani) fra i quali menzioniamo il prof. Rolf Furuli, docente di lingue semitiche all’Università di Oslo, il prof. Max Wohernard, docente di greco e latino all’Università di Berna e il dott. Edgar Foster che ha conseguito il dottorato di ricerca in patrologia e storia del cristianesimo all’Università di Glasgow.

Questo libro contribuirà a fare apprezzare ulteriormente la TNM, quale fedele traduzione della Bibbia e a far giustizia nei confronti di chi illegittimamente l’ha etichettata come una traduzione fraudolenta e che tuttora, nonostante le evidenze contrarie, seguita con pertinacia nella propria crociata contro la TNM e i Testimoni stessi.

GLI AUTORI: Hal Flemings, laureato in lettere e filosofia alla Wayne State University di Detroit, ha studiato lingue classiche (greco e latino) e si è specializzato in ebraico, divenendo docente di ebraico al San Diego Community College (California). E’ autore di numerosi articoli e libri fra cui L’esistenza di Dio, prove filosofiche, scientifiche e teologiche e Critica biblica sotto esame. Ispirazione, inerranza e canonicità delle Sacre Scritture.

Anthony Byatt vive in Inghilterra ed è uno studioso della Bibbia da molti anni. Membro della International Society of Bible Collectors, ha scritto numerosi articoli di teologia biblica. Fra i suoi libri segnaliamo Le metafore del Nuovo Testamento (disponibile in inglese e prossimamente anche in italiano).

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected][email protected] – www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 500; € 15,00 – 2006


 

image006IL RUOLO DELLA TEOLOGIA E DEL PREGIUDIZIO NELLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA

Analisi di una traduzione letterale: la Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture

PRESENTAZIONE: Con grande competenza ed erudizione, l’autore valuta il ruolo svolto dalla teologia e dal pregiudizio in diverse traduzioni bibliche alla luce di linguistica, semantica, grammatica e sintassi delle lingue originali, nonché teoria della comunicazione, psicolinguistica, patristica, antropologia, teologia e storia del cristianesimo. In particolare applica tali criteri traduttivi all’esame della Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (TNM), la Bibbia realizzata da un comitato di traduttori cristiani testimoni di Geova, e troppo spesso oggetto di critiche ingiustificate. La TNM è divulgata a livello mondiale, da oltre 50 anni ed è attualmente diffusa con una tiratura di circa 114 milioni di copie in 44 lingue. In questo libro l’autore analizza, fra le altre cose, alcuni passi biblici considerati di particolare importanza teologica, per le implicazioni trinitarie e cristologiche e per i legami con il nome divino. Lo studio del prof. Furuli, dimostra per quale motivo la TNM può essere considerata un’ottima traduzione biblica, fedele alle lingue bibliche originali e rispettosa del messaggio racchiuso nella Parola di Dio.

L’AUTORE:
Rolf Furuli si è laureato e specializzato in ebraico presso l’università di Oslo. Ha approfondito varie lingue antiche (tra cui accadico, arabo, aramaico, etiopico, greco, latino, medio-egizio, sumero, siriaco e ugaritico) e ha compiuto studi postuniversitari di linguistica e semantica. E’ anche uno studioso della storia delle civiltà del Vicino Oriente Antico. Attualmente è docente di lingue semitiche presso l’università di Oslo.

Ha pubblicato vari studi sul sistema verbale ebraico e una traduzione dell’Atrakhasis, il racconto babilonese-assiro della creazione e del diluvio. Recentemente ha pubblicato in inglese uno studio comparativo tra la cronologia siriaca, babilonese, egizia e persiana con la cronologia biblica dal titolo: La Cronologia persiana e la lunghezza dell’esilio babilonese degli ebrei. Rolf Furuli attualmente sta completando una ricognizione degli 80.000 verbi presenti nella Bibbia ebraica, nei rotoli del Mar Morto e nelle iscrizioni paleoebraiche con l’obiettivo di ridefinire il sistema verbale dell’ebraico antico.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

 [email protected]
[email protected] www.azzurra7editrice.it – Tel. e
Fax: 0039 041 448675

Pagine 400 – € 15,00 – 2003


 

image008VERITÀ NELLA TRADUZIONE:

Accuratezza e pregiudizio nelle traduzioni del Nuovo Testamento

PRESENTAZIONE: In questo libro, il professor
Jason BeDuhn fa una comparazione fra le principali nove traduzioni bibliche inglesi (compresa la Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture; le altre sono: The Amplified NT; The Living Bible; New American Bible con Revised NT; The New American Standard Bible; New International Version; New Revised Standard Version e Today’s English Version
[Good News Bible]
), e le analizza alla luce dell’originale greco del Nuovo Testamento. Prende in considerazione alcuni versetti biblici spesso oggetto di controversie come Giovanni1:1; 8:58, Colossesi 1:15-18 e altri, nonché l’uso e la corretta traduzione di termini greci quali proskuneo (“adorazione”) e pneuma (“spirito”). Spiega le teoria e la metodologia della traduzione del testo biblico. Il professor BeDuhn è interessato a valutare il reale significato del testo greco neotestamentario, non a supportare una determinata teologia o fede. Ha concluso che queste traduzione nell’insieme sono accurate, ma è evidente il pregiudizio in determinati passaggi rilevanti sul piano teologico.

La versione italiana contiene in appendice ad ogni capitolo la stessa comparazione con le principali versioni bibliche italiane.

Dopo aver fatto questo confronto, a pagina 163 ha espresso il suo giudizio sulla Traduzione del Nuovo Mondo (TNM). Pur non condividendo alcune scelte di traduzione, ha definito la TNM una versione “pregevole”, “nettamente migliore” di alcune altre prese in esame. Nel complesso, ha concluso BeDuhn, la TNM “è una della più accurate versioni in lingua inglese del Nuovo Testamento che ci siano attualmente in circolazione” e “la più accurata tra quelle prese in esame”. BeDuhn ha anche notato che molti traduttori hanno subito pressioni “per parafrasare o spiegare ciò che la Bibbia dice adattandone il messaggio ai desideri e ai bisogni dei lettori odierni”. D’altra parte la TNM è diversa, ha osservato BeDuhn, grazie “alla maggiore accuratezza dovuta alla traduzione letterale e attenta delle espressioni originali degli scrittori neotestamentari”.

In una precedente lettera il professor BeDuhn si era così espresso. Per quanto riguarda la Kingdom Interlinear Translation of the Greek Scriptures (Traduzione interlineare del Regno delle Scritture Greche), che il prof. Jason BeDuhn usa nei suoi corsi universitari ha dichiarato in una lettera: “È la migliore traduzione interlineare del Nuovo Testamento che esista”. “Ho appena terminato di tenere un corso di [greco neotestamentario] presso il dipartimento di Studi Religiosi dell’Università dell’Indiana (Bloomington, USA)…Si tratta fondamentalmente di un corso sui Vangeli. Il vostro aiuto è giunto sotto forma di copie della Kingdom Interlinear Translation of the Greek Scriptures che i miei studenti hanno usato come libro di testo. Questi piccoli volumi sono stati di valore inestimabile per il corso e molto apprezzati dai miei studenti”. Ha anche aggiunto: “Sono uno studioso della Bibbia preparato, conosco i testi e gli strumenti usati oggi nel campo degli studi biblici e, fra parentesi, non sono un testimone di Geova. Ma so riconoscere una pubblicazione di qualità, e il vostro ‘Comitato di Traduzione della Bibbia del Nuovo Mondo’ ha fatto un ottimo lavoro. La vostra versione interlineare inglese è accurata e coerente fino al punto di costringere il lettore a prendere atto delle differenze linguistiche, culturali e concettuali esistenti fra il mondo di lingua greca e il nostro. La vostra ‘Traduzione del Nuovo Mondo’ è un’eccellente traduzione letterale che con la sua fedeltà al greco evita le interpretazioni tradizionali. Sotto molti aspetti è superiore alle traduzioni di maggior successo in uso oggi”.

L’AUTORE: Il professor Jason BeDuhn si è laureato in scienze religiose alla University of Illinois. Si è specializzato in scienze bibliche (Nuovo Testamento) e antichità cristiane alla Harvard Divinity School. Ha conseguito il dottorato di ricerca in studi comparati delle religioni alla Indiana University. Ha tenuto corsi universitari di ebraico e greco biblico e sul cristianesimo antico. Attualmente è professore associato e responsabile del dipartimento di scienze umane e religiose alla Northern Arizona University.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected][email protected] – www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 400 – € 14,00 – 2007


 

image012LA TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO: MANIPOLATA O FEDELMENTE TRADOTTA?

Una risposta ai critici della TNM

PRESENTAZIONE: Negli ultimi anni sono stati pubblicati molti libri e opuscoli che hanno avuto per oggetto la Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture dei Testimoni di Geova.
La Bibbia dei testimoni di Geova: traduzione o manipolazione?, I testimoni di Geova non hanno la Bibbia, I testimoni di Geova a confronto con la vera Bibbia, sono i titoli di alcuni di questi, che hanno lo scopo di screditare i Testimoni di Geova e la loro Bibbia. La loro critica è volta a dimostrare che la Traduzione del Nuovo Mondo (TNM), sarebbe stata artatamente manipolata col fine di sostenere forzatamente la teologia dei Testimoni stessi. Sono fondate queste critiche? La TNM è davvero il frutto di un’attenta manipolazione o è il risultato di una fedele traduzione?

Questo libro documentatissimo, risponde a queste domande e alle numerose critiche propinate dai più ostili detrattori italiani (L. Minuti, P. Sconocchini, B. Cadei, A. Contri, N. Tornese, S. De Polis ecc.) dei Testimoni di Geova. L’autore, prende in considerazione circa 300 versetti biblici, considerati manipolati rispetto ai testi originali. Tutti i passi vengono analizzati dettagliatamente, alla luce delle lingue bibliche originali (ebraico, aramaico e greco) e confrontati con centinaia di traduzioni bibliche moderne, lessici, dizionari, commentari e altri strumenti biblici di varie confessioni religiose. L’esito di questa appassionante ricerca è veramente illuminante. Non solo le critiche rivolte ai Testimoni di Geova e alla loro Bibbia si dimostrano del tutto infondate, ma persino frutto di una sistematica campagna di disinformazione che troppo spesso rasenta il fanatismo religioso. Questo libro, frutto di un lavoro durato molti anni, si presenta come un pratico manuale, adatto non solo per uno studio sistematico di significativi versetti della Bibbia, ma anche per la consultazione immediata dei singoli passi oggetto di interesse. Strumento utilissimo anzitutto per i Testimoni di Geova che vi possono ricorrere come ad un prontuario per rispondere in maniera documentata alle critiche che vengono loro di volta in volta rivolte, ma anche per tutte quelle persone che si sentono disorientate e desiderano pervenire, su una materia così delicata, alla verità dei fatti.

Il libro è stato rivisto e approvato da esperti studiosi di ebraico e greco, alcuni dei quali hanno scritto la prefazione al libro!

L’AUTORE:
Felice Buon Spirito da diversi anni studia con passione la Bibbia. Armato di molta pazienza e perseveranza, ha analizzato a fondo le critiche rivolte alla TNM, per accertare se tale Bibbia fosse davvero il frutto di una sistematica manipolazione, come dicono alcuni, o in realtà una fedele traduzione dai testi originali. Allo scopo ha raccolto moltissimi documenti biblici che dimostrano in maniera inoppugnabile l’infondatezza della accuse rivolte ai Testimoni di Geova. Nata come ricerca personale (favorita da una fornita biblioteca che conta oltre 200 traduzioni bibliche e centinaia di stru-menti per lo studio biblico), l’autore è ora lieto di rendere questa sua ricerca disponibile a tutti.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

 [email protected][email protected] www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 830 – € 20 – 2005


 

image080I TESTIMONI DI GEOVA E LA TRADUZIONE DELLA BIBBIA

PRESENTAZIONE: Le critiche rivolte ai cristiani testimoni di Geova ed in particolare alla loro traduzione biblica (Traduzione del Nuovo Mondo), mostrano l’incompetenza e allo stesso tempo la parzialità che caratterizza i detrattori. Il libro di Valerio Polidori non fa eccezione. Egli presenta una serie di argomenti il cui unico scopo è quello di polemizzare con determinate traduzioni solo perché antitetiche alla teologia ufficiale della sua chiesa d’appartenenza. Anche se l’autore manifesta una perizia quasi odontoiatrica nell’estrarre dei particolari filologici che, a suo dire, dimostrerebbero le presunte “falsificazioni” fatte dai Testimoni di Geova, in realtà il suo lavoro non va oltre una visione apologetica e poco aggiornata del processo di traduzione delle Scritture.

Più che alla persona di cultura, cui l’autore dice di rivolgersi, l’opera sembra invece essere costruita ad hoc proprio per impressionare chi non ha né la cultura né gli strumenti per rendersi conto della superficialità e, a volte, della scorrettezza degli argomenti usati dal Polidori.

Attraverso una puntuale analisi, Felice Buon Spirito, servendosi dei più aggiornati strumenti di ricerca e analizzando il testo greco, fa emergere i difetti del lavoro del Polidori mettendone a nudo l’incompetenza e dimostrando come la critica mossa dall’autore alla Traduzione del Nuovo Mondo sia completamente inattendibile e priva di un serio valore scientifico, mossa più da ragioni propagandistiche che da autentico rispetto per il testo sacro.

Alla fine del volume sono raccolte alcune testimonianze di lettori rimasti alquanto delusi dal tenore del libro di Valerio Polidori.

L’AUTORE:
Felice Buon Spirito, nato a Torino nel 1962, da diversi anni studia con passione la Bibbia. Armato di molta pazienza e perseveranza, ha analizzato a fondo le critiche rivolte alla TNM, per accertare se tale Bibbia fosse davvero il frutto di una sistematica manipolazione, come dicono alcuni, o in realtà una fedele traduzione dai testi originali. Allo scopo ha raccolto moltissimi documenti biblici che dimostrano in maniera inoppugnabile l’infondatezza della accuse rivolte ai Testimoni di Geova. Ne è nato il voluminoso libro La traduzione del Nuovo Mondo: manipolata o tradotta fedelmente? pubblicato nel 2005 (Nel 2007 ha anche pubblicato il libro La Trinità: Realtà o Falsità?). In questo nuovo libro, Buon Spirito prende in considerazione ulteriori critiche, in particolare quelle formulate da Valerio Polidori. Con documenti alla mano, il nostro autore mostra come anche quest’ultimo non si discosti molto dai precedenti critici della TNM in quanto a faziosità e dilettantismo.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected][email protected] www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 400 – € 15,00 – 2009


 

image001TRADUZIONI BIBLICHE CATTOLICHE E PROTESTANTI

Analisi e confronto

PRESENTAZIONE: Oggi esistono decine di traduzioni della Bibbia in lingua italiana, centinaia in lingua inglese e migliaia a livello mondiale. Molti si chiedono il perché, dal momento che la Bibbia dovrebbe essere solo una: le risposte sono molteplici. La lingua che cambia, nuovi manoscritti che vengono ritrovati, la scelta di tradurre in maniera letterale o in maniera dinamica. Questi e altri ancora sono i motivi che hanno portato all’esistenza di diverse traduzioni bibliche.

La motivazione che ha spinto l’autore a scrivere questo libro è – oltre alla volontà di svolgere un’attenta analisi e un confronto tra varie traduzioni bibliche – il fatto che molti critici, nel tempo, abbiano accusato la Traduzione del Nuovo Mondo (e i suoi traduttori) di falsità, incoerenza e manipolazione. Con questo confronto l’autore mostra in modo chiaro come le stesse accuse possano essere fatte nei confronti di qualsiasi traduzione della Bibbia. Questo a dimostrazione del fatto che, alla fine, le accuse mosse verso la Traduzione del Nuovo Mondo devono essere valutate attentamente e con onestà. Appare chiaro, confrontando alcuni passi, come alcune Bibbie – ad esempio la nuova CEI – si siano avvicinate, o persino conformate, a scelte già operate per la Traduzione del Nuovo Mondo. Certo, tradurre non è sempre facile e, come ha detto qualcuno, in alcuni casi “tradurre è un po’ tradire”, e questo vale per tutti. Nessuno ne può essere esente, anche perché a volte i traduttori possono anteporre le loro credenze, e quindi adattare la traduzione ad essa.

La ricerca di Felice Buon Spirito, esposta in questo suo nuovo libro, dimostra proprio questo, mettendo a confronto diverse traduzioni della Bibbia tra le più usate e conosciute negli ambienti cattolici e protestanti. Possa la lettura di questo libro essere di aiuto a studiosi e critici.

L’AUTORE:
Felice Buon Spirito da oltre 20 anni studia con passione le Sacre Scritture. Nel suo primo libro, La Traduzione del Nuovo Mondo – Manipolata o tradotta fedelmente?, egli ha analizzato tutti quei versetti che sono stati contestati da alcuni critici della Traduzione del Nuovo Mondo.
La sua seconda opera, La trinità – Verità o falsità?, esamina attentamente la dottrina della Trinità, dimostrandone la fallacia e l’estraneità alle Sacre Scritture. Il suo terzo libro, I testimoni di Geova e la traduzione della Bibbia, è una risposta ad un libro critico nei confronti della Traduzione del Nuovo Mondo e di alcuni insegnamenti dei testimoni di Geova.
Adesso, con questa nuova opera, egli pone sotto vaglio critico diverse traduzioni bibliche cattoliche e protestanti, e ne fa un confronto analizzandole in diversi passi e mostrandone manipolazioni, difetti ed errori traduttivi.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

 [email protected][email protected] www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 300 – € 15 – 2011


 

image014IN DIFESA DEI TESTIMONI DI GEOVA

Una risposta a studiosi e critici

PRESENTAZIONE: A motivo delle molteplici differenze rispetto alle principali chiese della cristianità, i Testimoni di Geova sono spesso considerati una “setta” o un gruppo eretico che abbraccia un cristianesimo diverso da quello di Gesù e degli apostoli.

Centinaia di libri, opuscoli, articoli e programmi radio e televisivi hanno descritto i Testimoni di Geova in una luce negativa. Ciò è spesso dovuto ad incomprensioni relative al credo e alle pratiche dei Testimoni. In molti casi tuttavia, la critica è motivata da un profondo pregiudizio.

Greg Stafford ritiene che i punti chiave delle differenze dottrinali tra i cristiani testimoni di Geova e le altre confessioni della cristianità debbano essere riesaminati alla luce di prove bibliche, storiche, filologiche e grammaticali. Questo libro nasce con questo scopo e include una dotta e dettagliata discussione sulla dottrina della Trinità e sulla cristologia. Contiene anche una illuminante trattazione sull’uso del nome divino nel Nuovo Testamento e vi si trova spiegata con profonda padronanza delle lingue bibliche (ebraico, aramaico e greco) l’infondatezza delle critiche di manipolazione rivolte ai traduttori della Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture. Non poteva mancare un opportuno capitolo informativo sulla posizione controversa dei Testimoni sul sangue e le trasfusioni, dal punto di vista biblico. Viene dato spazio anche alla critica circa le presunte “false profezie” e c’è infine un capitolo illuminante sulla “salvezza” che include una spiegazione della speranza biblica di “nuovi cieli e nuova terra” tipica dei Testimoni di Geova.

Questo libro rende superati praticamente tutti gli scritti critici nei confronti dei Testimoni fino ad ora in circolazione, dal momento che le varie accuse in essi contenute, vengono confutate in maniera competente e documentata.

Tutto ciò rende quest’opera uno strumento prezioso per una corretta visione e una moderna apologia della storia, della dottrina e della prassi dei cristiani testimoni di Geova.

L’AUTORE:
GREG STAFFORD ha fatto studi universitari di greco ed ebraico. E’ un esperto di antichità cristiane. E’ autore di numerosi articoli di teologia biblica di notevole spessore. Ha affrontato con successo diversi dibattiti pubblici con alcuni noti critici delle varie chiese della cristianità, principalmente su temi trinitari e cristologici. Attualmente vive in California (USA) con la moglie e il figlio.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected]iscali.it – [email protected] www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 600 – € 17,00 – 2007


 

image016STORIA DEL NOME DI DIO

Un recente studio che fa luce sulla corretta pronuncia del Sacro Nome

PRESENTAZIONE: Il primo dono che avete ricevuto: il nome.

L’ultimo ricordo che resterà a lungo dopo di noi inciso sulla pietra: il nome. Quindi il nome è veramente importante! Eppure molti lo negano proprio a Dio. Ma Dio ha un nome, la Bibbia lo afferma e tutte le religioni ne convengono; allora perché così poca gente lo conosce? Alcuni dicono che è troppo sacro perché si usi, altri che Dio vuole nasconderlo, oppure ancora, che non è importante.

Però, nella Bibbia, il solo personaggio religioso che rifiuta sistematicamente di usare il Nome, è Satana il Diavolo. Quando Gesù discusse con Satana, la discussione è edificante, Gesù usò soltanto il Nome e Satana solo il titolo anonimo “Dio” (Mt. 4: 1-11).

Questo antagonismo non è una novità tra coloro che evitano il nome di Dio (Ger 23:27) e quelli che accettano di usarlo! (Ger 10:25).

Questo studio a carattere storico e filologico ha lo scopo di aiutare tutti a capire che per migliaia di anni questo nome è stato conosciuto e usato, ma, nel giro di pochi secoli sono sorte filosofie e interessi umani, che hanno cercato di oscurare questo grande nome, sopravvivendo fino ai nostri giorni.

Gérard Gertoux con questa sua opera ripercorre millenni di storia del nome di Dio, dimostrando la correttezza filologica della pronuncia che risulta leggendo i testi antichi “secondo le lettere”, ovvero Y.EH.OW.AH Inoltre dimostra l’infondatezza degli argomenti di coloro che rifiutano, anche oggi, di pronunciare il sacro Nome.

Scoprirete anche che usare il nome di Dio è indispensabile per la nostra salvezza spirituale e fisica, secondo ciò che insegna la parola di Dio la Bibbia (Gl 2: 32; Ro 10:13).

L’AUTORE:
Il dottor Gérard GERTOUX vive a Lione. E’ un ebraista ed uno specialista del Tetragramma. Ha studiato lingue semitiche presso l’Accademia di Lingue Antiche (Saintes) e si è laureato in archeologia e storia delle civiltà antiche all’Università di Lione II dove ha conseguito anche il dottorato di ricerca. E’ attualmente presidente dell’Association Biblique de Recherche d’Anciens Manuscrits (Associazione Biblica di Ricerca dei Manoscritti Antichi). Ha scritto diversi articoli specialistici di teologia biblica e in particolare sulla teonimia.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

 [email protected]
[email protected] www.azzurra7editrice.it – Tel. e
Fax: 0039 041 448675

Pagine 400 – € 13,00 – 2008


 

image081IL NOME DIVINO NEL NUOVO TESTAMENTO

PRESENTAZIONE: Il nome di Dio non finisce di suscitare reazioni, positive o negative che siano. Le Sacre Scritture non hanno alcuna ambiguità in merito. Insistono circa l’importanza di invocare il Nome (Sofonia 3:9), di lodarlo (Salmo 113:1, 135:1), di rifugiarvisi in tempo di sconforto (Salmo 116:4, Proverbi 18:10). Né gli israeliti né i cristiani si sono astenuti dall’uso del Nome. In un volume già apparso in questa collana, Storia del Nome di Dio, il dottor Gérard Gertoux l’ha dimostrato molto bene. In effetti, è solo a partire dal momento in cui il culto si è corrotto che una reticenza via via sempre più grande rispetto al Nome ha preso piede.

Il nome divino nel Nuovo Testamento analizza il periodo apostolico e sub apostolico, per aiutarci a comprendere in quali circostanze il cristianesimo si è allontanato dalle sue origini ed ha cessato di far menzione del Nome. Quale eredità culturale e cultuale possedevano i primi cristiani? Conoscevano e usavano il Nome? Come sono arrivati a non pronunciare più il nome divino e ad eliminarlo dalle copie manoscritte delle Sacre Scritture neotestamentarie?

La presente edizione, che appare oltre un anno dopo quella francese, ha beneficiato di numerosi arricchimenti. Alcune parti sono state rivedute, riscritte o rese più chiare. L’apparato di note è stato verificato e completato con l’apporto degli studi più recenti.

La speranza dell’autore e degli editori è che questo studio sensibilizzi i lettori italiani nei confronti della questione della presenza originale del nome divino nel Nuovo Testamento e aiuti a glorificare il nome divino a imitazione del Signore Gesù Cristo.

L’AUTORE: Didier Fontaine si è laureato in lettere classiche, con tesi in letteratura cristiana antica, presso la facoltà di lettere e lingue dell’Università Jean Monnet di Saint-Etienne (Francia).

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected][email protected] – www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 350 – € 15,00 – 2009


 

image022GEOVA E IL NUOVO TESTAMENTO

PRESENTAZIONE: Quanto è importante usare il nome divino? Quale è la sua corretta pronuncia? Venne usato nella Settanta greca? Fu utilizzato dagli scrittori del Nuovo Testamento? A queste ed altre domande risponde la ricerca di Matteo Pierro.

L’autore ribalta varie tesi sostenute con dogmatismo e caparbietà, ma senza sufficienti prove, da secoli. Fornisce numerose prove indirette dello utilizzo del tetragramma da parte degli scrittori neotestamentari e smaschera i veri motivi che animarono quanti lo soppressero dalla ispirata Parola di Dio. Una ampia e dettagliata appendice completa il testo.

L’AUTORE: Matteo Pierro è nato nel 1967 a Salerno dove vive con la moglie Nicoletta e la figlia Denise. In qualità di studioso della Bibbia è impegnato da molti anni nella collezione di testi biblici di ogni epoca e in tutte le lingue. Attualmente la sua biblioteca ospita oltre 800 diverse edizioni bibliche in più di 110 lingue. E’ autore di diversi articoli di teologia biblica pubblicati su riviste specializzate (Vedi nota “JHWH, il Tetragramma nel Nuovo Testamento”, apparsa in Rivista Biblica, edizioni Dehoniane Bologna, anno XLV, n. 2, aprile-giugno 1997) e siti internet. E’ anche autore di numerosi articoli e di libri sulla vicenda dei Triangoli viola sotto il regime nazifascista.

PER INFORMAZIONI E ORDINAZIONI:

Sacchi Editore, Via Bonvesin della Riva, 8, 20027, Rescaldina (Milano).
Tel e Fax 0331\577628

[email protected] – http://www.sacchisrl.net/

Pagine 160 – € 8,00-
2000


 

image003PADRE, FIGLIO e SPIRITO SANTO

Teologie Trinitarie e non Trinitarie a confronto

PRESENTAZIONE: La dottrina della Trinità, attestata formalmente nel IV secolo dopo Cristo, è considerata dogma fondamentale dalle principali chiese della cristianità. Diversamente, altri cristiani rifiutano categoricamente tale dottrina.

Se si analizza poi la teologia specifica di ogni chiesa, si evince che oltre a queste due principali classificazioni, trinitari e non trinitari, esistono ulteriori distinzioni.

Quali sono le differenze fra la trinità cattolica e quella ortodossa? E che dire della teologia protestante? Quali elementi caratterizzano il monoteismo antitrinitario di mormoni, unitariani e testimoni di Geova?

Questo libro è indirizzato a chiunque desidera conoscere le analogie e le differenze teologiche fra le chiese contemporanee, con particolare riferimento alla loro concezione intorno alla figura del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected][email protected] – www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 200 – € 9,00 –
2012


 

image018LA CRONOLOGIA PERSIANA E LA DURATA DELL’ESILIO BABILONESE DEGLI EBREI

Cronologia assira, babilonese, egiziana e persiana a confronto con la cronologia Biblica – Vol. I°

PRESENTAZIONE: Il diario astronomico VAT 4956 indica che il 37° anno di Nabucodonosor fu il 568 a.E.V. e la tavola Strm Kambys indica il 7° anno di Cambise come corrispondente al 523 a.E.V. Questo però lascerebbe solamente circa 50 anni per l’esilio in Babilonia del popolo ebraico, laddove la Bibbia dice, con certezza, che Gerusalemme restò una distesa desolata per 70 anni. Una o due delle fonti, quindi, deve essere necessariamente errata. Ma quale? Lo scopo della presente opera è di gettare nuova luce sull’argomento. Il prof. Rolf Furuli, docente di lingue e letterature semitiche all’università di Oslo, esperto della cultura e della storia delle civiltà del Vicino Oriente Antico, presenta una nuova cronologia detta “Cronologia di Oslo”, che può essere considerata una valida alternativa alla cronologia tradizionale. Una ulteriore dimostrazione dell’accuratezza storica e profetica della Bibbia.

L’AUTORE: Rolf Furuli si è laureato e specializzato in ebraico presso l’università di Oslo. Ha approfondito varie lingue antiche (tra cui accadico, arabo, aramaico, etiopico, greco, latino, medio-egizio, sumero, siriaco e ugaritico) e ha compiuto studi postuniversitari di linguistica e semantica. E’ anche uno studioso della storia delle civiltà del Vicino Oriente Antico. Attualmente è docente di lingue e letterature semitiche presso l’università di Oslo.

Ha pubblicato vari studi sul sistema verbale ebraico e una traduzione dell’Atrakhasis, il racconto babilonese-assiro della creazione e del diluvio. Recentemente ha pubblicato in inglese uno studio comparativo tra la cronologia siriaca, babilonese, egizia e persiana con la cronologia biblica dal titolo: “Persian Cronology and the Length of the Babylonian exile of the Jews” (La Cronologia persiana e la lunghezza dell’esilio babilonese degli ebrei). Rolf Furuli attualmente sta completando una ricognizione degli 80.000 verbi presenti nella Bibbia ebraica, nei rotoli del Mar Morto e nelle iscrizioni paleoebraiche con l’obiettivo di ridefinire il sistema verbale dell’ebraico antico.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected][email protected] – www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 400 – € 13,00 – 2006


 

image099IL BATTESIMO DEI BAMBINI

Un’ipotesi sulle origini

PRESENTAZIONE:L’ipotesi è suggestiva e sembra aprire una pista rilevante” (Massimo Introvigne). “Una tesi coraggiosa e innovativa che merita attenzione” (Lothar Vogel).

Ma i primi cristiani battezzavano i neonati? Nella letteratura paleocristiana non c’è alcuna evidenza diretta o indiretta di una simile pratica, almeno fino al 180 d.C. Questo silenzio è coerente con le fonti evangeliche e la teologia originale? La prima chiara testimonianza scritta del battesimo dei bambini risale a Tertulliano ed è del 200 d.C. Ma allora cosa accadde a ridosso del 180 d.C.? Ci fu una “rivoluzione teologica” sul significato del battesimo? E fu possibile solo nell’arco di un ventennio? O avvenne qualcosa in quegli anni che determinò un improvviso e rapido cambiamento di direzione e di prospettive? L’autore, dopo un’attenta e approfondita ricognizione storica sulla letteratura cristiana di quel periodo, formula un’originale e ardita ipotesi che ha il suo fondamento in un evento verificatosi proprio negli anni della svolta. Presentazione di Lothar Vogel; prefazione di Edgar G. Foster; postfazione di Carlo Siracusa.

L’AUTORE: Francesco Arduini si è laureato con il massimo dei voti in Scienze bibliche a indirizzo storico ed è associato alla British Association for the Study of Religion.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Aracne Editrice
oppure
[email protected][email protected] – www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Aracne Editrice – Pagine 104 – € 8,00 – 2010


 

image020A SUA IMMAGINE

Cristo, la sua divinità e la Trinità – Analisi di una Dottrina

PRESENTAZIONE: Una peculiarità della Bibbia è l’armonia contenuta tra i libri che la compongono. Benché siano stati scritti in epoche diverse, da scrittori con cultura, istruzione e provenienza differenti, ciascun libro biblico, ciascun capitolo e ogni verso, fanno parte di un armonioso intreccio che forma quel tessuto che noi chiamiamo ‘Sacra Scrittura’.

Questo libro parte dal presupposto che, per capire le Scritture, occorre analizzarne i brani alla luce del loro contesto.

La teologia ha fatto i suoi sforzi per semplificare all’uomo la comprensione di Dio, spiegando e interpretando ciò che le Scritture dicono intorno a Lui, ma in questo suo lavoro ha speculato troppo su espressioni e parole, preferendo una chiave interpretativa basata sulla tradizione, piuttosto che sulla logica contestuale.

E’ attraverso questo metodo di studio, scevro da indottrinamenti teologici, che l’autore ci presenta l’immagine del Gesù biblico, il Figlio di Dio. Sulla base di questi elementi fondamentali, l’autore spiega che Gesù è ‘Dio’, proprio come “Dio” sono stati definiti anche Mosè, Paolo, gli angeli, ed altri ancora. ‘Dio’ è un titolo, comunemente usato nel linguaggio biblico, e riferito a esseri umani e spirituali; questo attributo non identifica necessariamente il solo vero Dio, l’Iddio di Israele: YHWH, anche se nel nostro linguaggio moderno, per ‘Dio’ di solito intendiamo il Creatore.

Il libro sviluppa l’evoluzione storico-teologica di quella che, in tempi successivi, divenne la dottrina della Trinità, dottrina sconosciuta e assente nel linguaggio degli apostoli e dei primi Padri della Chiesa. Dal punto di vista esegetico, l’autore non isola le scritture Cristologiche, ma le accosta agli altri libri biblici, analizzandole secondo il pensiero e il linguaggio degli scrittori ispirati.

Diversi capitoli sono illuminanti, poichè mostrano l’incompatibilità del concetto trinitario, alla luce del significato del riscatto di Cristo, del suo ruolo soteriologico per l’uomo, e della sua equivalenza al primo uomo Adamo. Ricco di interessanti riflessioni è poi il capitolo che spiega il ruolo di Cristo quale ‘arcangelo’ o capo degli angeli.

A chi si rivolgeva Dio, quando disse: “Facciamo l’uomo a nostra immagine”? Perchè Gesù usava spesso l’espressione “Ego eimi”? Aveva un legame con il nome divino: “Io Sono”? Se Gesù non è Dio, perchè le Scritture ne parlano come del “Dio potente”, “Padre eterno” e “unigenito Dio”? Queste, e molte altre domande, sono analizzate dettagliatamente nel libro “A Sua immagine”!

L’AUTORE: Carlo Siracusa è un appassionato studioso di teologia biblica. Studi liceali e laurea in sociologia, si interessa di tematiche socio-religiose con particolare riguardo al cristianesimo antico.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

http://xoomer.alice.it/asuaimmagine – [email protected]

Eidon Edizioni – Pagine 200 – € 13,00 – 2006


 

image082LA TRINITA’: VERITA’ O FALSITA’

Cosa insegnano veramente la storia e le Sacre Scritture?

PRESENTAZIONE: Da circa due millenni si discute su questo argomento. Negli ultimi anni, sono stati pubblicati molti libri e opuscoli che tentano di arginare un grande paradosso: il dogma della Trinità e/o della divinità di Gesù Cristo e dello spirito santo. Ciò che mi ha spinto a realizzare questo studio/ricerca, sta nel fatto che esistono molti libri a sostegno e molti altri che sono contro questo insegnamento. Perché questa assurdità? Come può da una fonte uscire sia acqua dolce che salata? Essendo l’Iddio onnipotente l’essere più importante di tutto l’universo, è opportuno aver chiaro nella mente che tipo di Dio sia. È una persona oppure sono tre persone in una, come molti credono? Gesù Cristo è Dio? E poi, cos’è lo spirito santo? Ancora: la dottrina della Trinità è un insegnamento biblico? Gesù Cristo nelle sue conversazioni terrene, insegnò questa dottrina? Pretese mai di essere Dio?

Ho constatato che vari autori hanno prodotto le loro opere guidati anzitutto dal pregiudizio e da un uso riduttivo di quei passi biblici che spostano il peso del giudizio, a favore o contro tale dogma. Ho deciso quindi di realizzare questo studio, seguendo un criterio innovativo e avanzato. Per la prima volta, sono a disposizione tutti i versetti che possono avere a che fare con questo insegnamento e sono stati raggruppati in tre sezioni:

192- Versetti che secondo i trinitari dimostrano la Trinità

70 – Versetti che si possono tradurre in più modi.

388 – Versetti che dimostrano come la Trinità non esista.

Li ho analizzati in maniera meticolosa e dettagliata e mi sono valso dell’ausilio di centinaia di traduzioni bibliche, lessici, dizionari, commentari e molti altri strumenti biblici di varie confessioni religiose. Il risultato a cui sono pervenuto, è veramente illuminante e chiarificatore. Non solo la dottrina della Trinità si dimostra del tutto infondata, ma si viene anche a conoscenza del fatto che essa esisteva già prima di essere assimilata da parte di quei cristiani che dopo la morte degli apostoli, divennero apostati.

Per realizzare queste ricerche, ho impiegato molti anni, e ora lo presento come un pratico manuale, adatto non solo per uno studio di come Dio si fa conoscere agli uomini, ma anche per la consultazione immediata dei singoli passi oggetto di interesse. È uno strumento utilissimo anzitutto per coloro che non credono in tale dottrina, ma anche per tutte quelle persone che si sentono disorientate dalle spiegazioni irrazionali ricevute e desiderano pervenire alla piena comprensione riguardo a questa fantasiosa, insignificante e incomprensibile dottrina.

L’AUTORE:
Felice Buon Spirito. Stesso autore dei libri già recensiti sopra La traduzione del Nuovo Mondo: manipolata o tradotta fedelmente? e I Testimoni di Geova e la traduzione della Bibbia.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected][email protected] www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 550 – € 17,00 – 2007


 

image083LA DATAZIONE DEI VANGELI E L’IDENTITA’ DI CRISTO

Atti della conferenza Narkas del 2006

PRESENTAZIONE: In un’epoca come la nostra, in cui il fervore religioso appare la causa di ogni male per alcuni e la soluzione per altri, dove un romanzo che nega tutto ciò che le religioni raccontano su Gesù vende più di venti milioni di copie in pochi mesi, ha ancora senso chiedersi se quello che raccontano i Vangeli è accaduto realmente? Ha ancora senso interrogarsi sulla misura in cui questi antichi scritti si avvicinano alla storicità delle origini del cristianesimo?

Secondo una vecchia corrente di pensiero che trova oggi sempre più consensi, i Vangeli sarebbero il risultato di un processo secolare di mitizzazione del Cristo che culminerebbe nella sua divinità. E’ risaputo che l’affidabilità di uno scritto è tanto maggiore quanto più la sua stesura è vicina ai fatti narrati. Domandarsi quindi se i Vangeli sono scritti tardivi o testimonianze dirette di uomini vissuti insieme a Gesù, è una questione seria per lo storico e per ognuno di noi in genere.

L’archeologia, la paleografia, le più progredite tecniche scientifiche, sono in grado di fornire un’adeguata risposta?

La Narkas, in qualità di associazione archeologica, ha deciso di rivolgere questa domanda ai propri consulenti scientifici e di esaminare la questione da un punto di vista puramente accademico senza entrare minimamente nel campo teologico o dottrinale.

GLI AUTORI: Questo scritto è il frutto del lavoro svolto da vari membri della NARKAS, un’associazione archeologica e scientifica, senza fini di lucro, impegnata da anni nella ricerca archeologica e nello studio scientifico sulle origini dell’universo e della vita. I suoi membri (scienziati, studiosi, ricercatori…) tengono ogni anno conferenze scientifiche a livello internazionale. All’attivo hanno anche diversi testi scientifici e articoli pubblicati su riviste specializzate. La NARKAS gestisce anche un sito internet ufficiale www.narkas.org nel quale è possibile reperire numerosi documenti critici sul tema dell’evoluzione biologica e sugli altri argomenti che sono oggetto di studio e di ricerca.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected][email protected]

Pagine 60 – € 4,00 – 2006


 

image02421st. CENTURY NEW TESTAMENT

Tradotta dai testi originali dal dott. Vivian Capel, grecista di Bristol, Inghilterra.

PRESENTAZIONE: Questa è una recente traduzione della Bibbia (NT), unica per le caratteristiche che presenta. In pratica in questo Nuovo Testamento troviamo 2 traduzioni in un unico libro, disposte su due colonne parallele.

La colonna di sinistra riporta la traduzione letterale detta a equivalenza formale, ricalcata sulla forma del greco. Sulla colonna di destra è riportata la traduzione detta a equivalenza dinamica o funzionale ovvero idiomatica o libera, che cerca di trasferire il senso e gli elementi dinamici dal testo originale. Trasferire il senso significa comunicare al lettore l’informazione che l’originale comunicava ai suoi lettori o ascoltatori. In questa traduzione libera, vengono utilizzate in modo naturale le strutture linguistiche della lingua inglese nella quale viene tradotto l’originale.

Questa traduzione è stata realizzata dal Dr. Capel col duplice scopo di dare agli studenti e agli studiosi nonché a tutti coloro che amano la Parola di Dio una versione letterale più accurata dei testi antichi, rispetto ad altre traduzioni inglesi, accompagnata da una libera e più facilmente comprensibile traduzione nell’idioma moderno. Questa caratteristica permette uno studio dei significati letterali del testo originale associato ad una lettura nell’inglese moderno.

Nella traduzione letterale lo scopo è stato quello di aderire al testo originale il più vicino possibile, ed in particolare preservare il modo indicativo, il tempo presente (passato), la voce e l’intensità delle forme verbali, così portare alla luce il significato, spesso perduto, di determinate parole. Nella colonna di sinistra è riportato il nome divino reso come [YHVH]. La colonna parallela di destra riporta il nome divino reso come Jehovah (Geova).

In sintesi, si può dire che questa duplice traduzione di Vivian Capel (un fedele cristiano testimone di Geova), contiene gemme che espandono la nostra comprensione di molti brani del testo biblico.

I cristiani testimoni di Geova (ma non solo) che leggono l’inglese, nel loro studio personale della Bibbia, hanno ora la possibilità di affiancare alla Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (la versione ufficiale), questa pregevole traduzione, consapevoli che per comprendere meglio la verità biblica è sempre utile l’utilizzo e il confronto fra più di una traduzione.

21st CENTURY NEW TESTAMENT presenta in appendice anche un interessante dizionario dei principali concetti biblici del Nuovo Testamento.

L’AUTORE: Il dottor Vivian Capel è un grecista di Bristol. Ha studiato lingue e letterature classiche. E’ autore di diversi articoli di teologia biblica, pubblicati su riviste specializzate. Oltre alla traduzione biblica 21st CENTURY NEW TESTAMENT, ha pubblicato il del libro Gems from the New Testament (Gemme dal Nuovo Testamento), nel quale analizza alcuni importanti soggetti biblici: il nome divino, la Trinità, la morte e la risurrezione di Cristo, e una succinta analisi delle principali traduzioni bibliche inglesi, compresa la Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: Insight Press, Bristol, England – www.goldenagebooks.co.uk – [email protected]

Pagine 500 circa – € 15,00 – 1998


 

image026NEW SIMPLIFIED BIBLE

PRESENTAZIONE: Dalla prefazione del traduttore: “Il mio obiettivo nel tradurre dai testi originali ebraico e greco, è stato quello di realizzare una versione biblica in lingua inglese che fosse fedele al messaggio originale e allo stesso tempo facilmente accessibile al lettore moderno. Il mio augurio è pertanto quello di aiutare molte persone ad accostarti ad un testo biblico di agevole lettura e comprensione.

E’ un lavoro che ha richiesto molto tempo e fatiche e che tuttora continuo a rivedere col fine di migliorare il testo. Mio sincero desiderio è che la New Simplified Bible (NSB) sia usata per aiutare le persone ad apprendere la verità delle Sacre Scritture e le aiuti ad avvicinarsi al vero Dio Geova, e a sviluppare amore per Lui.

C’era bisogno di realizzare un’altra versione biblica? Questa domanda è legittima considerata l’esistenza attuale di molte versioni bibliche in lingua inglese. Tuttavia la maggior parte di queste traduzioni bibliche sono influenzate dal pregiudizio trinitario. La New Simplified Bible al contrario evita accuratamente l’influenza trinitaria nelle scelte traduttive, facendo emergere l’autentico monoteismo biblico! Oltre a ciò un altro fattore che rende pregevole questa traduzione è la scelta di onorare il Nome di Dio usandolo laddove compare nei manoscritti biblici, anziché sostituirlo col titolo “Signore” come fanno la maggior parte delle versioni disponibili. La NSB è completamente indipendentete da ogni società biblica e non è sponsorizzata da alcuna organizzazione religiosa.

L’AUTORE/TRADUTTORE: Jim Madsen è uno studioso di ebraico e greco biblico che ha dedicato molti anni allo studio delle Sacre Scritture.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected]

Pagine 1429, 2005 – www.goldenagebooks.co.uk

 


BIBBIA E SCIENZA


image028INSEGNACI A CONTARE I NOSTRI GIORNI

La cosmologia moderna e i metodi di datazione hanno smentito la Bibbia?

PRESENTAZIONE: La cosmologia moderna e i metodi di datazione hanno smentito la Bibbia? La Genesi biblica è coerente con le più recenti scoperte sulla origine e sulla espansione dello Universo? I metodi di datazione dei fossili sconfessano la creazione di Adamo circa 6.000 anni fa? Le dinastie dei Faraoni sono compatibili con il Diluvio Universale? Questo saggio scientifico è una concreta risposta a questi quesiti. Spiega i limiti della teoria dell’evoluzione e dimostra l’accuratezza scientifica della Bibbia e della descrizione che essa fa circa l’origine della terra e dell’umanità.

GLI AUTORI:
Ferdinando Catalano, fisico e ricercatore scientifico, ha tenuto corsi e seminari in diverse università italiane. Docente universitario, è autore di diversi testi universitari di Fisica Ottica e di numerosi lavori scientifici nel settore dell’Ottica Oftalmica e degli strumenti ottici, pubblicati su riviste scientifiche di settore.

Da molti anni si occupa anche dello studio degli argomenti trattati nel testo. Ha scritto diversi articoli su queste tematiche pubblicati su riviste specializzate e siti internet e ha tenuto numerose conferenze pubbliche a livello internazionale. Collabora con l’associazione archeologica e scientifica NARKAS, che si occupa di studi e ricerche sulle origini dell’universo e della vita.

Salvatore Marinaro è nato nel giugno del 1949 ed è un ingegnere elettronico. Si è laureato nel 1976 al Politecnico di Milano. Attualmente è consulente infocenter presso un istituto di credito, nonché insegnante di elettronica ed elettrotecnica presso alcuni istituti di Stato. Da diversi anni si occupa dello studio degli argomenti trattati nel testo.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: [email protected]

Tecnograff Editrice – Pagine 200 – € 15,00 – 1990


 

image084LA VITA E IL RESPIRO E OGNI COSA

Termodinamica e abiogenesi

PRESENTAZIONE: Che cosa sappiamo all’inizio del terzo millennio e a 150 anni dalla pubblicazione de L’origine delle specie di Darwin, sull’origine della vita? Perché tutte le ipotesi fino ad oggi proposte sono miseramente naufragate al vaglio dell’evidenza sperimentale? E ancora: perché al momento della pubblicazione di questo saggio esistono almeno tredici diverse e contrastanti teorie sull’origine della vita sul nostro pianeta? La verità è che i biologi brancolano nel buio su questo problema ma si guardano bene dal renderlo pubblico.

Le implicazioni di ordine generale sono evidenti: se l’origine della vita è il presupposto filosofico e scientifico della teoria dell’evoluzione, allora ci si deve chiedere se questa teoria non sia, in ultima analisi, un colosso dai piedi di argilla.

Questo saggio intende affrontare l’argomento dell’origine della vita da un punto di vista termodinamico e della teoria dell’informazione.

L’AUTORE: Ferdinando Catalano, (Messina, 1947) fisico e ricercatore nel campo dell’ottica oftalmica, insegna presso l’Università del Molise. È autore di manuali universitari e di numerosi articoli scientifici di settore che spaziano dall’ottica oftalmica allo studio dei metodi di datazione radiometrica in paleoantropologia (materia su cui ha anche realizzato un saggio) e alle implicazioni tra fisica e teoria dell’evoluzione biologica. Oltre all’attività di insegnamento, è consulente scientifico presso un’importante azienda di apparecchiature scientifiche.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI: http://store.aracneeditrice.com

Aracne Edizioni – Pagine 160 – € 10,00 – 2009


 

image030L’ESISTENZA DI DIO

PROVE FILOSOFICHE, SCIENTIFICHE E TEOLOGICHE

PRESENTAZIONE: In una società che considera la scienza trionfante e vincente, si può ancora essere credenti? Il mondo moderno del sapere e della ragione può far posto a Dio?

C’è stata una lunga guerra del positivismo e dello scientismo contro l’idea dell’esistenza di Dio. Oggi, però, proprio alla luce dei risultati che ha raggiunto, la stessa scienza ammette di non poter spiegare tutto richiamandosi al solo intelletto calcolatore.

Il noto scienziato Antonino Zichichi ha affermato recentemente: “Non esiste alcuna scoperta scientifica che possa essere usata al fine di mettere in dubbio o di negare l’esistenza di Dio”. Fede e scienza non sono in alcun modo in contrasto l’una con l’altra, ma doni distinti di Dio, espressioni delle due componenti di cui tutti siamo fatti: il trascendente e l’immanente. Le conquiste della scienza non oscurano le leggi divine, ma le rafforzano, contribuendo a risvegliare lo stupore e l’ammirazione per il meraviglioso spettacolo del cosmo, che va dal cuore di un atomo ai confini dell’universo.

Il filosofo inglese Bacone disse: “Una scarsa scienza può anche rendere l’uomo incredulo, ma molta scienza necessariamente conduce l’uomo a Dio”. Questo perché il mondo è segno di Dio, insegna Dio.

E’ ancora attuale la riflessione dell’apostolo Paolo: “Da un solo uomo Dio ha fatto discendere tutti i popoli, e li ha fatti abitare su tutta la terra … Dio ha fatto tutto questo perché gli uomini lo cerchino e si sforzino di trovarlo, anche a tentoni, per poterlo incontrare. In realtà Dio non è lontano da ciascuno di noi” (Atti degli Apostoli).

In questo libro il professor Hal Flemings evidenzia le ragioni filosofiche, scientifiche e teologiche per credere in Dio e poter in tal modo afferrare fermamente la vera vita.

L’AUTORE: Hal Flemings si è laureato in lettere e filosofia alla Wayne State University di Detroit (Michigan). Ha studiato lingue classiche (greco e latino) e si è specializzato in ebraico. Docente di lingua ebraica al San Diego Community College, in California (USA). E’ autore di diversi articoli di teologia biblica, pubblicati su riviste specializzate e siti internet. E’ anche coautore del libro La Tua Parola è verità, scritto in occasione del 50° anniversario della Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture. Ha recentemente pubblicato il libro Critica biblica sotto esame, volto ad analizzare e confutare le critiche negative nei confronti della Bibbia provenienti dai vari campi del sapere.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected][email protected] www.azzurra7editrice.it- Tel. e Fax: 0039 041 448675 –

Pagine 200 – € 12,00 – 2004


 

image032IL DILUVIO UNIVERSALE

Tra mito e scienza

PRESENTAZIONE: Questo libro (che è un’opera collettanea frutto della collaborazione di vari scienziati membri della Narkas) esamina i fatti relativi al Diluvio dal punto di vista storico, fisico, geologico, archeologico ed antropologico, presentando così le evidenze di come un simile evento straordinario sia realmente accaduto. Una ricostruzione appassionante ed appassionata. Non manca la formulazione di teorie che cercano di rispondere ad alcune domande che il Diluvio lascia apparentemente aperte. Tale libro attesta l’accuratezza della Bibbia, anche sul piano scientifico, fin dalle sue prime pagine, dimostrando l’infondatezza dell’approccio della teologia convenzionale che tende a vedere nel Testo Sacro la presenza di narrazioni influenzate dalla mitologia mesopotamica.

GLI AUTORI: Questo libro è il frutto del lavoro svolto da vari membri (fisici, geologi, biologi ecc.) della NARKAS, un’associazione archeologica e scientifica, senza fini di lucro, impegnata da anni nella ricerca archeologica e nello studio scientifico sulle origini dell’universo e della vita. Fra i ritrovamenti archeologici più significativi, si segnala l’individuazione di frammenti lignei appartenenti verosimilmente al relitto di Noè che si depositò millenni or sono sul monte Ararat, in Turchia. I suoi membri (scienziati, scalatori, ricercatori…) tengono ogni anno conferenze scientifiche a livello internazionale. All’attivo hanno anche diversi testi scientifici e articoli pubblicati su riviste specializzate.

La NARKAS gestisce anche un sito internet ufficiale www.narkas.org nel quale è possibile reperire numerosi documenti critici sul tema dell’evoluzione biologica e sugli altri argomenti che sono oggetto di studio e di ricerca.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected][email protected] www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675 –

Pagine 300 – € 12,00 – 2004


 

image085HO CAMMINATO SOPRA L’ARCA DI NOÈ

PRESENTAZIONE: In questo libro, il dott. Palego, narra con profonda passione, la straordinaria esperienza vissuta della localizzazione dell’Arca di Noè, con l’ausilio della Bibbia e di una foto scattata dal satellite “Lancer” da 84 km d’altezza. Le sue 15 spedizioni sull’Ararat hanno poi confermato la validità delle sue intuizioni. Le sue ricerche, compiute tra mille difficoltà, con il coraggio che solo la fede può infondere (è un cristiano tdG), lo hanno portato a salire verso le vette più alte della bellezza e della purezza.

Secondo Palego, alla fine del diluvio l’arca è approdata a quota 4800 m del monte Ararat (Turchia) in corrispondenza di un vistoso altopiano, dove si trova un ghiacciaio. I ghiacci e il clima hanno consentito al legno bitumato dell’Arca di resistere per circa 5.000 anni alla naturale distruzione, per riapparire oggi quale testimonianza della verità del racconto biblico e dell’esistenza e della gloria di Dio.

L’AUTORE: Angelo Palego è un ingegnere chimico, impegnato da anni nella ricerca dell’arca di Noè. Ben noto nell’ambiente giornalistico, ha pubblicato vari libri sul soggetto dell’arca e del diluvio universale e ha tenuto molte conferenze a livello internazionale (presso associazioni archeologiche, università, circoli culturali…).

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Sacchi Editore, Via Bonvesin della Riva, 8, 20027 Rescaldina (Milano). Tel e Fax 0331\577628 – [email protected] – http://www.sacchisrl.net/

Pagine 200 – € 10,00 – 1990


 

image086COME HO TROVATO L’ARCA DI NOÈ

PRESENTAZIONE: Angelo Palego, autore di ben 14 spedizioni sul massiccio dell’Ararat, espone nei dettagli il modo in cui, guidato dalla Bibbia e dalla sua intuizione, ha compiuto questa sua straordinaria scoperta. I resti dell’arca di Noè, divisi in due tronconi, si trovano su un ghiacciaio a circa 4300 metri d’altezza. I ghiacci e il clima hanno consentito al legno bitumato dell’Arca di resistere per circa 5.000 anni alla naturale distruzione. Alcuni frammenti dell’arca, recuperati negli anni passati da altri ricercatori, dimostrano l’esistenza di questo prezioso reperto, che tuttavia appare e scompare di tanto in tanto a causa dello scorrimento dei ghiacci. I frammenti lignei a suo tempo raccolti sono stati scientificamente datati a 5000 anni fa. I tronconi dell’Arca non sono oggi raggiungibili direttamente, perché semisepolti dai ghiacci e in una posizione inaccessibile. Tuttavia, diverse fotografie eseguite dall’autore ne dimostrano la presenza, e le dimensioni concordano esattamente con quelle descritte nella Bibbia: 300 cubiti di lunghezza (circa 133 metri) per 50 di larghezza (32 m) per 30 di altezza (23 metri). Divisa in tre piani, questa enorme “zattera”, delle dimensioni di un grande palazzo, costruita in “legno resinoso” e ricoperta di pece, ha resistito per cinque millenni alle intemperie e ai terremoti, per riapparire oggi quale testimonianza della verità del racconto biblico e – secondo l’Autore – dell’esistenza e della gloria di Dio.

Il libro riporta dettagliatamente, con numerose fotografie, illustrazioni e documenti di questa meravigliosa avventura.

L’AUTORE: Angelo Palego è un ingegnere chimico, impegnato da anni nella ricerca dell’arca di Noè. Ben noto nell’ambiente giornalistico, ha pubblicato vari libri sul soggetto dell’arca e del diluvio universale e ha tenuto molte conferenze a livello internazionale (presso associazioni archeologiche, università, circoli culturali…).

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Mediterranee Edizioni – Pagine 173 – € 13,00 – 1999


 

image087ARARAT. SULLE TRACCE DELL’ARCA DI NOÈ

Uomini alla ricerca della più straordinaria scoperta della storia umana

PRESENTAZIONE:

Come dimostrare all’intera umanità che gli eventi descritti dalla Bibbia sono realmente accaduti? Come dimostrare che Dio esi­ste veramente, un Dio che ci vuole veramente bene più di quanto possiamo immaginare, mandando Suo Figlio sulla terra per informarci, riscattarci, invitando ci alla vera Vita? Sta scritto che il “nostro Salvatore, Dio, vuole che ogni sorta di uomini siano salvati e vengano all’accurata conoscenza della verità. ” (1 Timoteo 2:3) Bene, con queste cose in mente, cominciai a pensare come potevo dimostrare tutto questo in modo concreto, diciamo scientifico. Purtroppo la Bibbia nel sapere collettivo, è considerata un libro obsoleto, leggendario, solo come una serie di racconti storici. Invece no, non è assolutamente così, poiché più la ricerca avanza, più ci si rende conto che la Bibbia è veritiera in ogni sua parte. Posso comprendere Darwin, se cominciò a metterla in discussione ai suoi tempi con quanto gli veniva insegnato, quanto vedeva e sapeva. Ma oggi con tutte le informazioni acquisite grazie alla scienza stessa, è nostro dovere rimettere in discussione molte cose. Il più grande evento descritto dalla Bibbia, è senz’altro il Diluvio di Noè. Anche gli scienziati riconoscono che in un momento ben preciso della storia vi è stato un cataclisma. Ma quando e come? Se il Diluvio è realmente accaduto, non dovremmo trovare i resti dell’ arca di Noè sul monte indicato dalla Bibbia, l’Ararat? La scoperta mostrerebbe al mondo una prova talmente concre­ta da eliminare una buona parte di ateismo, agnosticismo o quantomeno scetticismo. Darebbe una svolta a molte nostre convinzioni scientifiche e la Bibbia acquisterebbe maggior credibilità. Con questo obiettivo è iniziata la nostra ricerca, in collaborazione con l’ingegnere Angelo Palego, di cui ora presentiamo i risultati.

Speriamo che questo nostro modesto lavoro possa aiutare molte persone ad avvicinarsi alla Verità e stimolare gli uomini di scienza a prendere in esame tutta la documentazione (fotografie di travi di legno e altri elementi) attestante che un grande evento catastrofico ha colpito la terra non milioni, bensì poche migliaia di anni fa.

L’AUTORE: Tito De Luca è un ricercatore e scalatore, impegnato da anni nella ricerca dell’arca di Noè. Numerose le sue spedizioni sul monte Ararat, compiute col team di ricerca che fa capo al dott. Angelo Palego.

A cura di Roberto Tiso, presentazione di Antonia Arslan.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Editore Nuovi Sentieri – € 24,00 – 2008 – http://www.campedel.it/schede/210161.HTM


 

image005SULLE TRACCE DI NOÈ

Angelo Palego e la Montagna dell’Arca
Prefazione del prof. Nello Balossino

PRESENTAZIONE:

Ho accettato volentieri l’invito di Angelo Palego, che conosco e stimo da molti anni, a scrivere questo libro-intervista con l’ntento di esporre in maniera sistematica le informazioni e i risultati che ha raggiunto in più di venticinque anni di ricerche sul monte Ararat.

Tenendo sempre presente che le matematiche certezze appartengono più all’uomo di fede che all’uomo di scienza, preciso la mia cautela verso qualsiasi ferma convinzione possa trapelare dalle dichiarazioni contenute nelle pagine seguenti. Lascio a voi il compito di esaminarle e giudicarle.

L’AUTORE: Francesco Arduini è laureato in scienze bibliche e teologiche ad indirizzo storico, con tesi in storia del cristianesimo antico. E’
membro della British Association for the Study of Religions ed autore di numerosi articoli di teologia biblica e storia delle religioni.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Casa Edirice Terre Sommerse, via Maria Barbara Tosatti, 5, 00137 Roma
– Tel. e Fax – 06.45.42.67.65 – [email protected] – www.terresommerse.it/

Pagine 130 – € 18 – 2011

 


STORIA DEI CRISTIANI TESTIMONI DI GEOVA


image088IL PREZZO DELLA DIVERSITA’

Una minoranza a confronto con la storia religiosa in Italia negli scorsi cento anni

PRESENTAZIONE: Il libro si caratterizza per l’accurata e dettagliata ricostruzione della storia dei Testimoni di Geova in Italia. Corredato da una ricca bibliografia, è uno dei migliori testi mai pubblicati sui cristiani testimoni di Geova.

Un tomo di oltre 600 pagine che tratta non solo la storia ma anche alcuni aspetti dottrinali più controversi; descrive come sono organizzati i testimoni di Geova e il loro impatto sociale.

Un libro ad ampio raggio tra storia, dottrina e prassi. Indispensabile per chiunque voglia avere una conoscenza non superficiale della realtà di questa congregazione cristiana.

L’AUTORE: Paolo Piccioli è un esperto della storia moderna dei cristiani testimoni di Geova. E’autore di diversi articoli pubblicati su riviste storiche e ha tenuto varie conferenze sulle tematiche trattate nel libro. Ha ricoperto per molto tempo incarichi di responsabilità presso la filiale italiana della Congregazione.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

CASA EDITRICE DOTT. EUGENIO JOVENE S.R.L.,

Via Mezzocannone 109 – 80134 Napoli, ITALIA

Tel.: (+39) 081 552 10 19 – 552 12 74 – 552 34 71

Fax: (+39) 081 552 06 87 e-mail: [email protected] – http://www.jovene.it/

Indice del libro: http://www.jovene.it/listino/foto/4c24bd1b48b8d.pdf

Pagine XVI+624 – € 53,00 – 2010 – ISBN 88-243-1959-9


 

image034I BIBELFORSCHER E IL NAZISMO (1933-1945)

I dimenticati dalla storia

PRESENTAZIONE: Questo libro offre un’ottima occasione per non dimenticarci anche di quelle minoranze che perirono nei campi di concentramento nazisti. Minoranze che, il più delle volte, la nostra cultura ha ricordato in fretta, senza particolare attenzione. Eppure anch’esse subirono una triste sorte. Significativo il sottotitolo “I dimenticati dlla storia”. Già i Bibelforscher, ovvero i cristiani testimoni di Geova. Il libro studia infatti i documenti e le testimonianze relative ai Testimoni di Geova (Bibelforscher o studenti della Bibbia), nei campi di concentramento nazisti. Erano perseguitati per il loro rifiuto di servire lo Stato e quindi di partecipare attivamente e passivamente alla guerra. Nei Lager portavano come distintivo un triangolo color malva/viola.

GLI AUTORI: Sylvie Graffard e Léo Tristan sono due storici e ricercatori francesi. Esperti in storia contemporanea e in particolare del periodo nazista.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Pagine 350 – € 15,00 – Editions Tirésias – Michel Reynaud, Parigi, 1994
oppure
[email protected]


 

image007TRIANGOLI VIOLA

Le persecuzioni e la deportazione dei testimoni di Geova nei Lager nazisti

PRESENTAZIONE: Conosciuti nei Lager come “triangoli viola” per via del segno di riconoscimento che gli era imposto, i testimoni di Geova condivisero con gli altri prigionieri la tragedia della detenzione nei luoghi di annientamento. Confessione cristiana presente nel continente europeo già alla fine dell’Ottocento e diffusasi in Germania con l’inizio del secolo successivo, i testimoni di Geova furono duramente perseguitati negli anni del Terzo Reich. Benché costituissero una minoranza religiosa estranea alla politica il loro pervicace rifiuto di accettare le imposizioni del regime hitleriano ne determinò il destino di vittime della violenza degli apparati repressivi nazisti, fino alla deportazione nei campi di concentramento.
La loro storia, oltre a testimoniare della forza dei convincimenti interiori, è parte della più generale vicenda delle opposizioni e delle resistenze civili che accompagnarono gli anni cupi del totalitarismo nazionalsocialista.

L’AUTORE: Claudio Vercelli è ricercatore di storia contemporanea presso l’Istituto di studi storici Salvemini di Torino. E’ autore di numerosi saggi, comparsi in opere collettanee e riviste scientifiche, sull’olocausto e sulla storia degli ebrei nell’età contemporanea. Tra i suoi volumi ricordiamo Tanti Olocausti. La deportazione e l’internamento nei Lager nazisti (La Giuntina, 2005). È coautore del manuale di storia Un mondo al plurale (La Nuova Italia, 2009), curato da Valerio Castronovo.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Carocci Editore – Collana: Studi Storici Carocci

[email protected][email protected]

Pagine 200 – € 19,00 – 2012


 

image038FRA MARTIRIO E RESISTENZA

La persecuzione nazista e fascista dei Testimoni di Geova

PRESENTAZIONE: Nei campi di concentramento nazisti, il triangolo viola cucito sull’uniforme carceraria, identificava i Bibelforscher (gli odierni Testimoni di Geova). Il Libro “Fra martirio e resistenza”, alla seconda edizione, ricostruisce la loro vicenda attraverso inediti documenti dell’epoca, dichiarazioni di ex deportati e di storici di fama mondiale. Il libro inoltre descrive la denuncia delle atrocità naziste compiuta da questa minoranza e la repressione che subirono in Italia, sotto il regime fascista. Contiene una significativa documentazione fotografica e nella ricca appendice, la storia di Narciso Riet, arrestato dalle SS a Cernobbio nel 1943. Il libro è arricchito dalla prefazione di Italo Tibaldi, vice presidente dell’Associazione Nazionale Ex Deportati, e dal contributo dello storico Ciro De Angelis.

L’AUTORE: Matteo Pierro è nato nel 1967 a Salerno dove vive con la moglie Nicoletta e la figlia Denise. E’ studioso e ricercatore di informazioni sulla vicenda dei Bibelforscher (Studenti biblici) durante il nazismo. Ha finora raccolto oltre 2.000 pagine di documenti dell’epoca, numerose testimonianze di ex deportati e decine di testi. Su questi argomenti ha scritto circa un centinaio di articoli apparsi su periodici nazionali e locali.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Actac Editrice. Via Mognano, 3/C – 2210 Como – Tel. e Fax +39 031.54.33.15 – www.actac.it – [email protected]

Pagine 160 – € 12,95 –
2001


 

image040I BIBELFORSCHER E IL NAZISMO

Obiettori di coscienza per motivi religiosi: Chi erano? Perché furono perseguitati? – Testimonianze dalla Slovenia

PRESENTAZIONE: Poche persone conoscono questo gruppo religioso e l’alto prezzo che furono disposti a pagare per mantenersi coerenti con il loro credo. Durante il periodo fascista e nazista questi sinceri studenti della Bibbia, pur di vivere all’altezza dell’insegnamento cristiano che propugna la nonviolenza, l’amore per il prossimo, compresi i nemici, la neutralità rispetto alla politica e al potere temporale, furono pronti a sopportare l’internamento nei famigerati campi di concentramento e ad affrontare impavidi perfino la morte. Questo libro si incentra prinipalmente sulle esperienze occorse ai Triangoli Viola (come erano identificati i cristiani testimoni di Geova nei campi di concentramento) della Slovenia.

L’AUTORE: Andrea Filippini è nato a Legnago (Verona) nel 1968. Appassionato studioso e ricercatore della storia dei Bibelforscher, ha vissuto e operato per 5 anni in Slovenia come missionario. Questo gli ha fornito la possibilità di fare le ricerche, oggetto del presente lavoro.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected] – www.vecchilibri.net – Editrice Italica Via Tiburtina, 324, 65100 Pescara. Tel.: 085/4312220; Fax: 085/54470

Pagine 200, € 10,00 –
2002


 

image042MINORANZE, COSCIENZA E DOVERE DELLA MEMORIA

Riflessioni storiche (1998-2000). Documentazione storica

PRESENTAZIONE: Dal 1998 al 2000 si sono tenuti in alcune città italiane incontri e convegni sui temi dell’Olocausto, dell’obiezione di coscienza al servizio militare e dell’intolleranza razziale, etnica e religiosa. Tali argomenti hanno un filo conduttore in comune: la coscienza e l’esistenza degli individui e delle minoranze di fronte alla pressione del potere o all’oppressione delle dittature. I testimoni di Geova, in particolare, tra tutti i perseguitati nei campi nazisti, sono quelli che visibilmente, coscientemente e quindi al massimo grado, hanno affrontato la persecuzione come testimonianza, giorno per giorno fino alla morte, rinnovando il loro martirio nel senso etimologico del termine, al punto da lasciare sbalorditi molti dei loro compagni di sventura e gli stessi aguzzini. Quella dei cristiani testimoni di Geova è stata la professione del rifiuto della violenza, pagata con la vita. Per la loro coerenza con gli insegnamenti di Cristo, nei quali credono fermamente, pagarono un prezzo altissimo!

Questa pubblicazione si propone di non fare svanire nel nulla le testimonianze raccolte a tali convegni e si offre come contributo alla memoria di avvenimenti e di comportamenti che debbono essere ricordati, in positivo e in negativo: tutto ciò allo scopo di esaltare i valori della coscienza, come monito che induca gli esseri umani a non “viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza”.

GLI AUTORI: Autori Vari. In rappresentanza dei testimoni di Geova è intervenuto Roberto Lorenzini, avvocato e ministro di culto della congregazione cristiana dei testimoni di Geova. Fra gli altri ricordiamo lo storico Sergio Albesano, il teologo valdese Giorgio Bouchard, il parlamentare Pietro Ingrao e lo storico del cristianesimo Domenico Maselli.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected] – www.jovene.it
oppure [email protected] – www.vecchilibri.net

Pagine 350 – € 24


 

image089TANTI OLOCAUSTI

La deportazione e l’internamento nei campi nazisti

PRESENTAZIONE: La distruzione degli ebrei dell’Europa è un evento storico sul quale l’attenzione collettiva è andata soffermandosi e affermandosi, soprattutto in questi ultimi vent’anni. Non senza difficoltà la coscienza della catastrofe delle deportazioni e dei campi di concentramento tedeschi è divenuta patrimonio del nostro continente. Ma nei lager confluirono, concentrati e internati per i più svariati motivi, persone e categorie di individui deportatevi non solo per ragioni razziali ma anche politiche, religiose, etniche e così via. Una umanità varia, a tratti disperata, unita dal comune denominatore della violenza subita ma anche delle strategie di sopravvivenza quotidiana che, individualmente e collettivamente, pose in essere dentro i recinti della morte. Chi erano, da dove provenivano, quale fu il destino degli internati? Come funzionava il lager, in quanto istituzione criminale ma anche microuniverso sociale del Novecento? Quali furono gli elementi di analogia e quelli di differenza tra l’internamento ebraico e quello dei non ebrei? Quali sono le parole chiave dell’esperienza della deportazione nazista? E quali i precedenti storici? Su queste ed altre domande Vercelli dipana con il rigore del saggio storico ma anche con la passione del narratore una riflessione ad ampio raggio, intesa a ricostruire origini, vicende, pratiche e destini del lager e di chi vi fu imprigionato.

Parte del libro è dedicata anche all’olocausto dei cristiani testimoni di Geova e in particolare alla descrizione della specificità della vicenda persecutoria nella quale incorsero i membri di tale confessione cristiana.

L’AUTORE: Claudio Vercelli è ricercatore di storia contemporanea presso l’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini di Torino, dove coordina il progetto Usi della storia, usi della memoria. E’ inoltre redattore di Shalom. Mensile ebraico di informazione e cultura. Da molti anni svolge attività di studio, di ricerca e di didattica sul Medioriente e sullo Stato d’Israele. Autore di numerosi saggi, comparsi in opere collettanee e riviste scientifiche, concentra in particolar modo la sua attenzione sulla storia degli ebrei nell’età contemporanea.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

http://www.giuntina.it/volumi.asp?VolumeId=280

La Giuntina – Pagine 300 – € 13,00 – 2005


 

image011VITTIME DIMENTICATE

Lo sterminio dei disabili, dei Rom, degli omosessuali e dei Testimoni di Geova

PRESENTAZIONE: Sulle casacche portavano triangoli neri, marrone, rosa o viola. Erano gli internati nei lager nazisti che appartenevano a “categorie” TROPPO spesso dimenticate nelle commemorazioni ufficiali delle vittime di quella barbarie. Oltre agli ebrei, infatti, il nazismo tentò di sterminare i disabili, condannati alla sterilizzazione o al lager in nome dell’eugenetica; gli zingari, considerati un pericolo sociale e poi internati e uccisi; gli omosessuali, perseguitati, castrati e rinchiusi nei campi di concentramento; i Testimoni di Geova, eliminati per il loro rifiuto del servizio militare e la loro opposizione al regime.
In questo libro viene ricordata la storia delle vittime “dimenticate” che affrontarono tremende vicissitudini nel periodo più cupo del Novecento. Perché la loro tragedia sia di monito per il futuro.

L’AUTORE:Giorgio Giannini ha condotto molte ricerche su temi storici e sociali, sull’obiezione di coscienza, sulla Resistenza e sulle atrocità naziste. Ha scritto anche Il giorno della memoria sui crimini compiuti dai nazifascisti. In questo testo, ed il sottotitolo lo esprime, ha voluto ricordare, con scrupolo di storico e pietà umana, l’eliminazione di persone considerate non necessarie, improduttive e fastidiose al millenario ordine del Terzo Reich. Aggiungendo le note sulla documentazione delle politiche e delle decisioni prese.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri

[email protected]

Pagine 120 – € 14,00 euro – 2011

ISBN: 978-88-6222-274-7


 

image090I GRANDI MISTERI DEL NAZISMO

La lotta contro l’ombra

PRESENTAZIONE: Alla ricerca del vero significato del nazionalsocialismo: i misteri di un evento storico senza precedenti e del culto segreto alle sue radici in un’indagine accurata e documentatissima. Tutti i segreti più gelosamente custoditi del III Reich: dalla società esoterica da cui nacque il Nazismo alla Lancia di Longino fino alla ricerca del Graal delle SS, un appassionante viaggio ricco di particolari inediti e storicamente accertati che porta al vero significato del Nazismo. Le spedizioni SS alla ricerca dell’entrata al misterioso regno sotterraneo di Agarthi, le teorie della Terra Cava e quella dei Mondi di Ghiaccio, un itinerario di eccezionale interesse alla ricerca della soluzione del mistero più importante, la risposta finale alla domanda: Perché l’Olocausto, un enigma che si svela solo nell’emozionante epilogo: l’esplorazione del misterioso castello di Wewelsburg e della sua cripta, il tempio occulto delle SS. Il libro che ha spiegato nei dettagli le attività scientifiche, i rituali e i misteri del castello sede del culto iniziatico delle SS.

Un libro utile per comprendere i retroscena socio-religiosi di un regime tirannico, di cui anche i cristiani testimoni di Geova sono stati vittime.

L’AUTORE: Pierluigi Tombetti, si è laureato in lettere con indirizzo storico–religioso all’Università Cà Foscari di Venezia. Storico delle religioni, scrittore, saggista, ospite e consulente storico di varie trasmissioni televisive nazionali, collabora a riviste specializzate. Le sue indagini sono caratterizzate da una attenzione ai dettagli e al metodo scientifico di ricerca, unite all’apertura mentale verso nuove possibilità e piani di ricerca. Si occupa da oltre dieci anni di Nazionalsocialismo e di storia delle civiltà antiche.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

ISBN: 8871984951 ISBN-13: 9788871984957

www.sugarcoedizioni.it/collane/testimonianze/tombetti.html

Edizioni Sugarco, 2005 – Milano – Pagine 224

 


TESTIMONIANZE DI FEDE


image044SOLA DI FRONTE AL LEONE

Una ragazzina resiste al regime nazista

PRESENTAZIONE: Privata di tutte le sue gioie. Sola nella tana del Leone…

Libro auto biografico di Simone Arnold Liebster, una ragazzina felice e spensierata separata con crudeltà da sua madre e internata in un riformatorio nazista. Con uno stile vivace e anche un tocco di umorismo, Simone narra la sua sopravvivenza a un mondo diventato improvvisamente tragico e duro, e la vittoria di una ragazzina normale e vulnerabile in lotta contro il Leone. La sua autobiografia dà alle vittime ignote del nazionalsocialismo un viso, un’identità. È anche una prova molto avvincente che la coscienza ha la forza di resistere a ogni manipolazione, anche sotto pressioni estreme. Fino a oggi il destino dei figli dei cristiani testimoni di Geova, che hanno rigettato l’ideologia nazista fin dai suoi albori, è stato totalmente occultato. Questo racconto, simile nella sua forma al Diario di Anna Frank, ci aiuterà a conoscerlo e a non dimenticare mai il pensiero riassunto da Primo Levi:

“Nel rileggere le cronache del nazismo, dai suoi inizi torbidi alla sua fine convulsa, non riesco sottrarmi all’impressione di una generale atmosfera di follia incontrollata che mi pare unica nella storia”.

Già pubblicato in inglese, questo libro è stato tradotto anche in tedesco, danese, francese, spagnolo, coreano e giapponese.

L’AUTRICE: SIMONE ARNOLD LIEBSTER, è nata nel 1930 in Alsazia dove è cresciuta. Nel 1989 è diventata membro del Circle Européen des Témoins de Jéhovah Anciens Déportés et Internés (Circolo Europeo dei Testimoni di Geova Ex Deportati e Internati), associazione che testimonia le sofferenze di questi “resistenti della fede” sotto il totalitarismo nazista. In questa veste è intervenuta al Consiglio Europeo a Bruxelles in relazione alla difesa dei Diritti dell’Uomo e ha partecipato, a numerose conferenze in più di 50 città in Francia, Germania, Belgio, Svizzera, Spagna, Italia, Inghilterra, Canada e Stati Uniti.In tutto il mondo la sua vicenda ha commosso uomini e donne di ogni ideologia.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected]

SCHORTGEN EDITIONS – Pagine 425 – € 18,00 – 2003


 

image046NOSTRA FIGLIA DESIREE

Una storia di vita e di fede

PRESENTAZIONE: “Rendere «testimonianza alla verità che si deve, prima di tutto, a Desirée» e far luce su una vicenda che «presenta ancora troppi lati oscuri, troppe perplessità, troppi coni d’ombra». È l’obiettivo del libro «Nostra figlia Desirée. Una storia di vita e di fede» che ripercorre le tappe legate all’omicidio di Desirée Piovanelli, avvenuto nella cascina Ermengarda di Leno il 28 settembre del 2002. Il volume è stato presentato ieri a Leno; insieme all’autore, Roberto Fiorentini, erano presenti il papà di Desirée, Maurizio Piovanelli, il legale della famiglia, l’avvocato Enrico Forghieri e Paolo Bonelli, direttore della casa editrice Eurolitho. Il libro presenta un’intervista ai genitori di Desirée che tracciano una biografia della giovane, un’intervista al difensore della famiglia Piovanelli, il quale spiega perché «è un delitto rimasto senza un movente, un perché reale e non quello raccontato ad arte dai quattro imputati». In allegato vengono pubblicate le pagine della sentenza definitiva contro i tre giovani. Il libro, ha raccontato Maurizio Piovanelli, è «figlio dell’iniziativa dei difensori della famiglia Piovanelli» i quali ritengono che «la vicenda presenta ancora troppi punti non chiariti. Per questo si è deciso di affidare a un libro il racconto di chi era veramente Desirée, la nostra figlia amata». La speranza, ha proseguito il padre, è che «con questo libro, che non vuol essere una speculazione, si possa accendere una luce nuova che faccia chiarezza sui fatti e aiuti a rendere lo spessore morale e la drammaticità della vicenda». E il libro ripercorre proprio i fatti secondo l’ottica dei genitori della ragazza. Solo loro che raccontano «quel maledetto 28 settembre», le prime preoccupazioni, le ricerche, il tragico ritrovamento. E giù, come un rotolo che scivola a valle, la scoperta degli assassini, il faccia a faccia con loro, la partecipazione a tutte le fasi del processo. E ancora il desiderio di verità, di sapere e capire il perché del gesto efferato. I due coniugi raccontano, poi, come siano usciti dal tunnel del dolore, quali i sentimenti che hanno permesso loro di continuare a vivere. E qui, come recita il sottotitolo del libro, è venuta in aiuto la fede e l’appartenenza alla congregazione dei Testimoni di Geova”.

Recensione tratta dal Giornale di Brescia del 6 settembre 2005, p. 8.

A Cura di Roberto Fiorentini, giornalista e scrittore
Prefazione di Maurizio Costanzo

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Eurolitho S.p.A. Milano. 2005. Tel 02/8923901.

Pagine 160 – € 15,00 – 2005

 


SOCIOLOGIA E PSICOLOGIA DELLA RELIGIONE


image048I TESTIMONI DI GEOVA:

Già e non ancora

PRESENTAZIONE: In questo libro, Massimo Introvigne, noto sociologo delle religioni, presenta il risultato di una lunga ricerca e anni di continua osservazione dei cristiani testimoni di Geova. Compie una dettagliata analisi sociologica della confessione. Parla della storia, della dottrina e dell’organizzazione dei testimoni di Geova in maniera obiettiva, confutando molte false accuse e luoghi comuni.

L’AUTORE: Massimo Introvigne è nato a Roma nel 1955. Fondatore e direttore del Cesnur, ha tenuto corsi e seminari presso università di diversi paesi sulla storia e la sociologia dei movimenti religiosi, temi su cui è autore di centinaia di articoli e decine di volumi.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Editrice Elledici – [email protected]

Pagine 150 – € 9,00 – 2002


 

image050I TESTIMONI DI GEOVA IN ITALIA

PRESENTAZIONE: E’ un libro che analizza in maniera obiettiva la storia, la dottrina e la rilevanza sociale dei cristiani testimoni di Geova, con la consapevolezza che troppo spesso, la dottrina e la vita quotidiana di questa confessione cristiana, vengono presentate in maniera distorta. L’autrice desidera offrire al lettore una prima informazione che permetta di focalizzare l’attenzione su questo mondo meno osservato, meno studiato, alla luce di una riflessione serena e scevra da pregiudizio. Uno scritto nato con lo scopo di colmare il vuoto di trattati di carattere storico teologico e di carattere “ecumenico”.

L’AUTRICE: Laura Petreccia è una teologa cattolica, che ha incominciato a osservare, studiare il fenomeno religioso e sociale dei Testimoni di Geova dal 1999, frequentando la Congregazione stessa della sua città (Livorno) a seguito quindi del suo servizio prestato presso l’Osservatorio ‘Frontiere’ (Osservatorio autonomo sulle nuove religioni) e dei suoi studi di perfezionamento in Teologia Ecumenica e del Dialogo Interreligioso.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

www.nuovereligioni.it – Pagine 50 -2003


 

image052L’ESISTENZA DI DIO: LA CHIAVE PER TROVARE LA FELICITÀ

Le testimonianze psicologiche della mente umana sull’esistenza di Dio

PRESENTAZIONE: Questo libro, ci illustra gli effetti dell’esistenza di Dio nel comportamento e nella vita dell’uomo. In una concezione aprioristicamente nuova e diversa, L’esistenza di Dio: la chiave per trovare la felicità ci mostra come l’interazione filosofica tra essenzialismo ed esistenzialismo coadiuvata dalla biologia e dalla psicologia umana, possa testimoniare a favore dell’entità divina. Pagano Leonardo, vedendo la lotta esistenziale di ogni essere umano, si è convinto che esiste una sola via per combattere il solipsismo e la depressione, originati da meccanismi perversi quali il consumismo e il materialismo, che inevitabilmente portano all’asservimento, al tedio e al suicidio. Per scappare da questa passività inerziale, l’autore propone – attraverso un altalenante susseguirsi di opalescenti spiegazioni – di percepire mediante l’iride della mente l’esistenza divina, l’unica via per vivere bene la propria vita e scoprire un benessere
più profondo.

L’AUTORE:
Pagano Leonardo vive in Puglia. E’ un poeta e scrittore. Fra le altre cose ha scritto il testo di poesie La voce della tristezza. Collabora con il club dei poeti di d’Italia.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected] oppure Sacchi Editore. Via Bonvesin della Riva 8, 20027 Rescaldina (MILANO) – Tel. e Fax 0331/577628 – [email protected] – http://www.sacchilegatoria.com/index.htm

Pagine 60 – € 5,00 – 2004


 

image054ALLA SCOPERTA DELLA VERITA’

“…e fu così che il bene sconfisse il male”

PRESENTAZIONE: E’ il proseguimento del precedente libro L’esistenza di Dio: la chiave della felicità, nel quale si era proposto l’obiettivo di spiegare attraverso l’esplicazione teorica l’importanza per l’uomo di unirsi a Dio. Con questo nuovo libro Pagano Leonardo si è prefisso di incentrare le sue argomentazioni sulla praticità e dinamicità dell’unione tra uomo e Dio. In sostanza questo scritto è il coronamento pratico dei complessi concetti teorici quali l’antropofiloteosofia o teofilismo, trattati nel precedente libro. L’autore usa un linguaggio mordace, schietto e franco, a volte anche caustico, non con l’anelito di offendere, ma con l’obiettivo di dimostrare che la libertà, la vera libertà, poggia anche, anzi soprattutto, sul legame con Dio e sull’indipendenza dalle convenzioni sociali.

L’AUTORE: Pagano Leonardo, poeta e scrittore, vive in Puglia. Ha scritto il libro L’esistenza di Dio: la chiave della felicità. Inoltre ha pubblicato il testo di poesie La voce della tristezza. Collabora con il club dei poeti di d’Italia.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected] oppure Sacchi Editore. Via Bonvesin della Riva 8, 20027 Rescaldina (MILANO) – Tel. e Fax 0331/577628 – [email protected] – http://www.sacchilegatoria.com/index.htm

Pagine 90 – € 5,00 – 2005

 


BIOETICA BIBLICA


image056TRATTAMENTI SANITARI FRA LIBERTA’ E DOVEROSITA’

PRESENTAZIONE: Questo libro raccoglie gli atti di un convegno di studi che si è tenuto a Roma il 1 Dicembre 1982, con il patrocinio del CNR (Centro Nazionale delle Ricerche) e della Società italiana di medicina legale e delle Assicurazioni. Relatori e intervenuti appartenevano ad aree culturali e ideologiche diverse, ed erano prevalentemente giuristi e medici. L’iniziativa, come si evince dal libro, ha tratto spunto da quello che era stato l’ultimo episodio che aveva visti coinvolti i testimoni di Geova, il caso Oneda.

Vengono affrontati problemi relativi alla relazione fra Stato e gruppi sociali, tra famiglia e comunità minori (ed in particolare con le comunità religiose), tra minori di età o altri soggetti incapaci e le persone e gli organismi chiamati ad assumere, decisioni che ne toccano l’integrità fisica e la libertà di determinarsi.

Sul punto specifico delle trasfusioni di sangue si è appreso, come siano avanzate e positivamente sperimentate tecniche alternative e si è ravvisata quindi la necessità di strutture sanitarie che quelle tecniche conoscano, e siano in grado di adottarle ed applicarle, nel rispetto della libertà individuale e della propria fede.

GLI AUTORI: Autori Vari. In rappresentanza dei testimoni di Geova è intervenuto Roberto Lorenzini, avvocato e ministro di culto della congregazione cristiana dei testimoni di Geova. Fra gli altri intervenuti ricordiamo: il prof. Rescigno, il prof. Bellini e il prof. Lariccia, per l’ambito giuridico, il prof. Barni e il prof. Buresta, per l’ambito medico.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Jovene Editore – [email protected] – www.jovene.it oppure [email protected] – www.vecchilibri.net

Pagine 200 – € 16,50 –
1983


 

image058ELEMENTI ETICO-RELIGIOSI E BASE STORICA DEL RIFIUTO DEI TESTIMONI DI GEOVA ALLE TRASFUSIONI DI SANGUE

PRESENTAZIONE: Il libro esamina la scottante area della decisione medica nei casi in cui un paziente rifiuta le cure mediche raccomandate, per motivi religiosi o morali. Il caso in esame riguarda il rifiuto di terapie trasfusionali da parte dei cristiani testimoni di Geova. La base teologica e storica del rifiuto è analizzata in profondità.

Viene anche analizzata la storia dell’uso di sangue in medicina, inclusa la pratica del salasso come “Re dei rimedi” e la sua sostituzione con la pratica inversa, le trasfusioni di sangue. Oltre a queste considerazioni teologiche e storiche, viene esaminato il tema delle questioni etiche e legali sollevate dalla presa di posizione dei Testimoni. Il principio dell’ “autodeterminazione” e la sua trasformazione in un concetto di legge, così come l’introduzione nella deontologia medica del principio del consenso informato, anch’esso trasformato in principio legale, vengono analizzati dettagliatamente.

E’ sicuramente un’illuminante trattazione della questione “sangue” sul piano teologico, storico, giuridico, medico ed etico, che contribuisce a fugare molti dei pregiudizi diffusi dai mezzi di informazione e da diversi scritti di detrattori dei testimoni di Geova

L’AUTORE: Andrè Carbonneu è un avvocato canadese specializzato nel campo dei diritti umani. Ha conseguito la specializzazione in bioetica alla McGill University. E’ stato consulente legale dei testimoni di Geova in Canada e nell’est europeo e attualmente segue diversi casi portati davanti alla corte europea per i diritti umani. Ha rappresentato diversi clienti su casi di decisioni mediche ed ha agito spesso come mediatore fra pazienti e medici.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Pubblicato nel 2004 in inglese da Edwin Mellen Press. Pagine 200.


 

image094QUANDO, NEL COMA PROFONDO, E’ “LECITO STACCARE LA SPINA?”

Nel cuore dell’intelligenza la morte dell’evoluzione!

PRESENTAZIONE: Questo libro prende in considerazione una tematica di grande attualità: quella del coma profondo e del diritto alla vita. Partendo dal DNA, esplora l’incredibile mondo dell’invisibile con tutti i misteri che questa dimensione riserva, non ultimo quello legato al cervello umano.

Le questioni bioetiche legate al coma e all’eutanasia, sono analizzate senza alcuna influen­za di natura esoterica, filosofica, evoluzionistica, politica. Piuttosto, emergono riflessioni basate sul dato scientifico, analizzato con un approccio scevro da condizionamenti ideologici e preconcetti.

L’AUTORE: Armando Amari (1946), giornalista scientifico e scrittore di origini toscane, trascorre l’infanzia e completa gli studi ad Arezzo. Si specializza in grafica pubblicitaria, collabora con diverse agenzie e con emittenti televisive. E’ illustratore didattico e fumettista. A Verbania (Lago Maggiore), dove attualmente vive, collabora con il “Messaggero di Verbania”. E’ iscritto all’Ordine dei Giornalisti.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Editrice Nuovi Autori via G. Ferrari 14 – 20123 MILANO Tel. 02/89409338 – www.editricenuoviautori.it

Pagine – € 14 – 2009

 


APOLOGETICA


image060INTOLLERANZA RELIGIOSA

Alle soglie del duemila

PRESENTAZIONE: Ancor oggi, alle soglie del Duemila, nonostante il pluralismo confessionale sancito dalla Costituzione della Repubblica e di cui tanti si ammantano per presentarsi come paladini della libertà, l’intolleranza religiosa non soltanto esiste ma avanza prepotentemente. Alla luce dei fatti la libertà religiosa, anziché una meta a portata di mano, appare una chimera.

Di fronte all’avanzare dell’intolleranza, che colpisce soprattutto le minoranze impegnate nel proselitismo, è stata costituita, con sede a Milano, l’Associazione europea dei Testimoni di Geova per la tutela della libertà religiosa, a cui hanno aderito anche personalità con diverse esperienze culturali, disponibili a dare un contributo contro la ghettizzazione delle minoranze propugnata da aggregazioni dominanti.

Primo contributo di detta Associazione è il presente “libro bianco”, che documenta la grave discriminazione a cui sono sottoposti i Testimoni di Geova e altre confessioni di minoranza.

L’AUTORE: Questo libro bianco, è stato realizzato da vari esperti (avvocati, medici ecc.) membri dell’Associazione Europea dei Testimoni di Geova per la tutela della libertà religiosa. L’opera è corredata da un’introduzione a cura dei noti giuristi Piero Bellini e Mauro Mellini

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

1990 Fusa Editrice – Via Anastasio II n.95 Roma – [email protected] – www.vecchilibri.net


 

image062LA QUESTIONE DELLA TOLLERANZA E LE CONFESSIONI RELIGIOSE

Atti del convegno di studi – Roma 3 aprile 1990

PRESENTAZIONE: Il volume raccoglie gli atti di una ‘tavola rotonda’ tenutasi a Roma il 3 aprile 1990, nella sala Igea della Enciclopedia italiana, su “Intolleranza religiosa in Italia alle soglie del Duemila” (che riprendeva il titolo di un volume, di documentazione ed analisi critica, presentato in quell’occasione e pubblicato a cura dell’Associazione europea dei Testimoni di Geova per la tutela della libertà religiosa). Moderatori della discussione furono Giuseppe Ferrari e Paolo Barile. Oltre agli interventi del convegno, il libro è arricchito dalla prefazione e da alcune riflessioni conclusive. Ciò che emerge è il fatto dell’intolleranza nei confronti delle più varie manifestazioni del fenomeno religioso che, nel nostro paese, mai completamente sopito per l’indubbia prevalenza di una larga maggioranza di cattolici, sembra aver ripreso quota in episodi ripetutisi in questi ultimi anni. E’ stata ribadita la necessità da parte del legislatore di evitare ogni forma di discriminazione per le confessioni diverse dalla cattolica, come i testimoni di Geova, garantendo la piena attuazione dei principi costituzionali, nel segno di una società tollerante e pluralista.

In particolare, l’avv Lorenzini, ha messo a nudo i principi che guidano gli intolleranti, tra i quali non si possono tacere certo quei gruppi faziosi come il GRIS, responsabili di campagne denigratorie. L’avv. Lorenzini confuta le false argomentazioni del GRIS, secondo cui i testimoni di Geova si porrebbero contro la Costituzione a motivo della loro obiezione di coscienza al servizio militare e per il rifiuto delle trasfusioni di sangue.

GLI AUTORI: Autori Vari. In rappresentanza dei testimoni di Geova è intervenuto Roberto Lorenzini, avvocato e ministro di culto della congregazione cristiana dei testimoni di Geova. Fra gli altri ricordiamo i noti giuristi Mauro Mellini, Piero Bellini, Sergio Lariccia e Pietro Rescigno e il pastore avventista dott Ignazio Barbuscia.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Jovene Editore – 1991 – pp. 300 – [email protected] – www.jovene.it oppure [email protected] – www.vecchilibri.net


 

image064IL PLURALISMO CONFESSIONALE NELLA ATTUAZIONE DELLA COSTITUZIONE

Atti del convegno di studi Roma, 3 giugno 1986 – Accademia Nazionale dei Lincei con il patrocinio del Consiglio Nazionale delle Ricerche

PRESENTAZIONE: L’era delle intese tra Stato e confessioni diverse dalla cattolica tardivamente e appena timidamente iniziata ripropone in termini inquietanti il problema della libertà e della autonomia delle confessioni religiose. La difficoltà di una integrale e diffusa attuazione dell’ultimo comma dell’articolo 8 della Costituzione lasciano aperta l’alternativa tra soluzioni patrizie e scelte di diritto comune. Questo convegno, movendo dal pluralismo ideologico, religioso e confessionale esplicitamente previsto dalla Costituzione, intende apportare un contributo nella ricerca di equilibrate soluzioni per una necessaria profonda modificazione dell’attuale assetto dei rapporti tra lo Stato e le confessioni diverse dalla cattolica, sia attraverso lo strumento delle “intese” costituzionalmente prescritto in via ordinaria, sia attraverso opportuni istituti e modi alternativi. In particolare vengono chiarite le implicazioni giuridiche in relazione alla peculiare posizione assunta dai testimoni di Geova rispettivamente: 1) alla terapia emostrasfusionale, 2) al servizio militare, 3) al voto.

GLI AUTORI: Autori Vari. In rappresentanza dei testimoni di Geova è intervenuto Roberto Lorenzini, avvocato e ministro di culto della congregazione cristiana dei testimoni di Geova. Fra gli altri ricordiamo i noti giuristi Piero Bellini, Sergio Lariccia e Pietro Rescigno e il pastore valdese dott Giorgio Bouchard.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Jovene Editore – 1986- pp. 200, € 18,60 – [email protected] – www.jovene.it oppure [email protected] – www.vecchilibri.net


 

image066IL GIGANTE DI CARTONE…CON LA TRAVE NELL’OCCHIO

Analisi critica dei metodi discriminatori adottati dalla chiesa cattolica romana mediante i gruppi “antisette”

PRESENTAZIONE: In questo libro, disponibile in formato quaderno, l’autore analizza la condotta dell’alto clero cattolico, il Gigante di cartone, e in particolare di un tentacolo della chiesa cattolica romana, il GRIS (Gruppo di ricerca e informazione sulle sette). Analizza la figura del fondatore Marinelli e i metodi discutibili adottati da questo gruppo che dovrebbe fare ricerca e fornire informazioni sui cosiddetti Nuovi Movimenti religiosi. Polizzi evidenzia che il GRIS (come del resto avviene per altri gruppi simili), si manifesta in realtà come un vero e proprio gruppo “antisette” che contribuisce a fomentare la discriminazione e l’intolleranza religiosa verso i gruppi religiosi minoritari e in particolare i cristiani testimoni di Geova. I fatti che mette in luce questo libro, rappresentano ovviamente solo un’esigua parte degli atteggiamenti intolleranti della religione predominante in Italia.

L’AUTORE: Umberto Polizzi è un giornalista e uno scrittore italiano che attualmente vive in Australia, dove ha collaborato con la Radio australiana. E’ autore di diversi articoli e saggi di spiritualità.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Azzurra 7 Editrice Tel. e FAX: 0039 041 448675 – www.azzurra7editrice.it – [email protected][email protected]
Azzurra 7 Editrice – Pagine 130 – € 5,00 – 1999


 

image068AL DI LA’ DEI MULINI A VENTO

Crimini compiuti in nome di Dio

PRESENTAZIONE: Il libro analizza la metafora del combattimento contro i mulini a vento di Don Chisciotte. Egli vede costantemente nemici che esistono solo nella sua immaginazione.

“È storicamente attendibile il fatto che la Chiesa-istituzione abbia continuamente ricercato i suoi ‘mulini a vento’ contro cui scagliarsi? Una paranoica, folle ricerca – senza soluzione di continuità – di nemici contro cui combattere: musulmani, cristiani, ebrei, eretici e minoranze religiose.

Intolleranza, fondamentalismo e assolutismo hanno portato la cristianità ad applicare nei secoli metodi coercitivi e lesivi dei diritti umani, nonché crimini compiuti in nome di Dio.

A questa onnipresente ricerca del nemico si ispirarono: le crociate, l’Inquisizione, la tortura, i roghi, la persecuzione degli eretici e l’antisemitismo. La pretesa ‘giusta causa voluta da Dio’ della Chiesa e dei papi, è stata sovente pretesto del desiderio di potere e giustificazione di ogni sorta di barbarie”.

Il testo, oltre alla documentata ricerca storiografica dei grandi eventi epocali summenzionati, analizza le ricadute psico-sociologiche e confuta le tesi revisioniste. Potranno mai i numerosi ‘mea culpa’ del papa legittimare anche i silenzi in relazione all’Olocausto, gli scandali della pedofilia, il soffocamento dei diritti umani, i crimini passati e recenti?

L’AUTORE: Cosimo Cellammare è presidente dell’Istituto di Studi Storici e Umanistici “Erasmo”, dove – insieme a docenti universitari e storici – coordina gruppi di studio e di ricerca su tematiche di storia contemporanea che saranno pubblicate in un volume (“Nazifascismo, Testimoni di Geova e libertà religiosa” e “Il giorno della memoria per non dimenticare”). Nell’ambito dello stesso Istituto è direttore del Dipartimento Scuola che si occupa della formazione permanente per gli adulti e della gestione di servizi connessi con le attività universitarie.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected][email protected] – www.azzurra7editrice.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 618 – €. 15,00 – 2005

 


ROMANZI, ARTE E POESIE


image091IL SETTIMO SEPOLCRO

PRESENTAZIONE: Che cosa è realmente l’ossario di Giacomo, scoperto nel 2002 e considerato l’unica prova archeologica dell’esistenza di Gesù? Perché è stato bollato come un falso e attualmente al centro di un cover-up mondiale mentre alcuni tra i migliori specialisti del mondo continuano ad affermare che è autentico?

Pietro fu davvero il primo papa? Cosa successe durante gli scavi degli anni ’50 del secolo scorso sotto la basilica di S. Pietro alla ricerca del principe degli apostoli? Quali reperti vennero alla luce e perché si decise di seppellire velocemente ogni cosa annunciando precipitosamente al mondo del ritrovamento delle ossa di Pietro? Cosa si nasconde nel sepolcreto del Dominus Flevit a Gerusalemme, dove negli anni ’50 Bagatti e Milik rinvennero dei misteriosi ossari con i nomi di Marta, Maria, Lazzaro, Pietro e altri discepoli di Gesù?

Che cos’è realmente la Lancia di Longino conservata nel Kunsthistorishes Museum di Vienna? Cosa si cela nel nucleo del nazionalsocialismo e nei suoi simboli religiosi e qual’é il significato del misterioso castello di Wewelsburg in Westfalia? Perché il castello fu costruito a forma di Lancia di Longino?

Domande precise a cui lo storico Pierluigi Tombetti offre risposte precise, basate su anni di ricerche in archivi e istituzioni, con il romanzo: IL SETTIMO SEPOLCRO, da giugno in tutte le librerie e i siti web di vendita libraria.

Con questo romanzo dal ritmo incalzante e denso di suspense e mistero, Pierluigi Tombetti entra di prepotenza nella ristretta èlite dei grandi maestri dell’avventura. Uno stile avvincente, che da un inizio d’atmosfera cattura il lettore in un crescendo a perdifiato fino all’ultima, emozionante pagina.

A metà strada tra la dinamicità esplosiva di Clive Cussler e le tematiche misteriose di Dan Brown, Il Settimo Sepolcro si muove in un background di assoluto realismo, descrivendo eventi poco conosciuti come solo uno storico può fare. Humour, realismo e adrenalina allo stato puro miscelati efficacemente per una avventura oltre ogni immaginazione.

Berlino, 14 ottobre 2009: l’anziano docente di storia Stewart Prescott viene trovato morto mentre si reca al Bundesarchiv per una serie di ricerche. Londra, un mese dopo: un insolito oggetto inviato ad un notaio poco prima della morte da Stewart Prescott, porta Duncan Hamilton, storico delle religioni di Londra/Edimburgo, e i suoi amici, alla scoperta di una serie di indizi. Da un messaggio criptato i protagonisti giungono alla scoperta di un misterioso oggetto all’interno del sepolcro del fratello di Gesù, Giacomo il Giusto, il cui ossario è stato realmente ritrovato a Gerusalemme nel 2002 e attualmente al centro di un cover-up mondiale mentre i più preparati specialisti del mondo continuano ad affermare che si tratta di un reperto assolutamente autentico. La ricerca della verità scatena una ricerca appassionante ai quattro angoli del globo mentre il ricchissimo e potente terrorista algerino Rashid Al – Fahed segue da vicino le indagini di Hamilton e non esita a uccidere per ottenere il suo scopo. Nel frattempo, dai diari segreti dell’esploratore britannico Robert F. Scott emerge una scoperta straordinaria.

Gerusalemme, I sec. E.V.: il copista Ofni, membro dei dodici maestri di Qumran, segue la sua via di conoscenza. Ha una missione da compiere e il suo destino incrocerà quello dei protagonisti duemila anni dopo, per svelare un mistero oltre ogni immaginazione.

Il Settimo Sepolcro segna anche la nascita dell’Enigma University, la misteriosa università sotterranea in cui le menti più illuminate della ricerca si uniscono per trovare spiegazione ad alcuni dei più inquietanti enigmi dei nostri tempi.

L’Enigma esiste realmente. All’autore, legato da un patto d’onore con i suoi membri fondatori, è stato concesso di rendere pubblica la più straordinaria associazione di ricerca pura dei nostri tempi con alcune limitazioni, come spiegato nell’avvertenza iniziale.

Il Settimo Sepolcro si conferma come uno dei romanzi più straordinari che siano mai stati scritti sui grandi enigmi della storia.

L’AUTORE: Pierluigi Tombetti, si è laureato in lettere con indirizzo storico–religioso all’Università Cà Foscari di Venezia. Storico delle religioni, scrittore, saggista, ospite e consulente storico di varie trasmissioni televisive nazionali, collabora a riviste specializzate. Le sue indagini sono caratterizzate da una attenzione ai dettagli e al metodo scientifico di ricerca, unite all’apertura mentale verso nuove possibilità e piani di ricerca. Si occupa da oltre dieci anni di Nazionalsocialismo e di storia delle civiltà antiche.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

www.eremonedizioni.it/libri/il_settimo_sepolcro.html – www.pierluigitombetti.it
Eremon Edizioni – Pagine 416 – € 17.00 – 2009

 


image009LIBERAZIONE DALLA CASA DI LUNGA DURATA

PRESENTAZIONE: Il libro si incentra sulla storia di un giovane, Niko, che fu adolescente e fortemente politicizzato nel travagliato periodo storico degli “anni di piombo”. Le sue aspirazioni giovanili, le sue passioni e le sue delusioni sono vissute nel racconto come un percorso per giungere ad una crescita e maturazione ideologica in una società che mai come oggi continua a disorientare giovani e adulti circa il senso della vita. C’è da identificare innanzi tutto qual è la più spietata prigione che da millenni tiene in schiavitù il genere umano, e come riuscire a liberarsene in vista di un mondo senza sofferenza, affrancato dall’odore della morte. Se la politica ha rivelato tutti i suoi limiti e le religioni e le filosofie nel loro insieme hanno fallito il loro mandato, la ricerca può e deve proseguire in un’altra direzione, molto più concreta di ciò che queste ultime hanno sempre proposto. Può essere Dio la meta finale dell’uomo? E se si, quale Dio?

L’AUTORE: Pierangelo Calvirani è uno scrittore, autore di vari articoli e saggi.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Azzurra 7 Editrice [email protected][email protected]

www.azzurra7.it – Tel. e Fax: 0039 041 448675

Pagine 500 – € 16,50 – 2012


 

image095SEICENTOSESSANTASEI

Da questo si riconosce la vera sapienza. Chi è in grado di capire, provi a calcolare il numero della bestia. E’ un numero di uomini, il suo numero è seicentosessantasei.

PRESENTAZIONE: Chi ha orecchio per ascoltare ascolti la voce di questo racconto soffiato dallo spirito che vive nascosto tra le parole dell’Apocalisse. Ascolti con cuore desto il racconto di una storia vera… Un racconto di natura profetica, dono dello spirito alla disperazione di un cuore rotto e infranto.

L’AUTORE: Il nome dell’autore, Pilgram Marpeck, è uno pseudonimo.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Agorà Factory Editore – Pagine 100 – € 9,00


 

image070LA VOCE DELLA TRISTEZZA

PRESENTAZIONE: In questo libro di poesie, gli autori raccontano le loro emozioni. Li accomuna il senso della vita e la disposizione nei confronti dell’amore e di altri sentimenti, come ad esempio l’amicizia. In questa raccolta di liriche traspare la fede degli autori in un Essere Supremo e nella sua Parola scritta, fonte della loro speranza eterna.

GLI AUTORI: Pagano Leonardo, poeta e scrittore, vive in Puglia. Collabora con il club dei poeti di d’Italia. Alla realizzazione dell’opera hanno collaborato Raffaella Pagano, che oltre a scrivere poesie si diletta a realizzare opere d’arte, e Giovanni Chisena.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected] – Casa Editrice Menna, via Scandone, 16 – 83100 Avellino – Prezzo: € 10,00 – 2004


 

image092L’ALBA E’ VICINA

PRESENTAZIONE: Per la maggioranza delle persone un nuovo mondo è vicino e verrà stabilito dai capi politici. Secondo la cultura biblica dell’autore invece, in un futuro molto vicino sarà Dio a mettere a disposizione del genere umano ubbidiente alle sue leggi, il Regno promesso, e quindi si potrà vivere in eterno su di una terra purificata materialmente e moralmente. Questo concetto è presente in maniera esplicita o implicita praticamente nella quasi totalità delle composizioni.

Per confermare le sue credenze basate sulla Bibbia, lo scrittore porta anche all’attenzione del lettore alcuni dei anti veretti tratti dal libro che il grande Creatore ha ispirato nell’arco di 1600 anni. Quindi, mediante una piacevole ed istruttiva ricerca, ogni lettore potrà comprendere meglio il pensiero dell’autore stesso e forse condividere la sua speranza (Salmo 37; Isaia 11:6-11; Matteo 5:5; 6:10; Rivelazione (Apocalisse) 21:1-3).

L’AUTORE: Alessandro Pulcini è un poeta lombardo nato nel 1942. Animato dalla sua fede, dedica le sue poesie a tutti coloro che non hanno conformato il proprio ideale a questo sistema di vita.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Cultura Editrice Duemila. Zona Industriale – 97100 Ragusa
Pagine 110 – € 10,00 – 1993


 

image072LA TERRA DEI DINOSAURI

PRESENTAZIONE: “Francesca, la protagonista de La terra dei dinosauri, diventerà nelle ultime pagine del romanzo una testimone di Geova. Ma alla sua verità non arriva attraverso un’opera di indottrinamento cui ha ceduto: vi arriva attraverso la consapevolezza che sapienza mondana, ricerca di agi e ambizioni sociali sono agenti di deterioramento della salute del mondo. Più precisamente agisce in Francesca, fin dalle prime battute del romanzo, il convincimento che la verità è letterale o non è…”

Da L’Espresso del 27 dicembre 1998:

La terra dei dinosauri è la storia di un terremoto spirituale senza misticismi, di un’azione terroristica dell’anima. Ne è protagonista la giovane Francesca, l’inquietudine sorda e testarda che la spinge a provare la resistenza dei confini che delimitano la sua vita: la famiglia borghese, le certezze della scienza, l’ineluttabilità della morte. Sono confini che sfarinano come intonaci fradici, né servono a puntellarli l’isterica solidità laica della madre, Alba, che cerca di governare con nevrotico imperio il suo regno domestico, la passività irresponsabile e gentile del padre, Emilio, che finisce in galera per il crollo di un ponte da lui progettato, la sensuale leggerezza della sorella Ludovica, la stessa mite sollecitudine del suo relatore, il giovane professore Antonello Alberti. Francesca è iscritta a fisica ma gli studi universitari sono un’ulteriore conferma di un grande vuoto, di una sfibrante febbre senza sintomi. Solo quando bussano alla sua porta Caterina e Laura, due testimoni di Geova, le sembra di avvertire la brezza di un’aria nuova. Abbraccia la nuova fede, si impegna nell’evangelizzazione, va a vivere da Caterina, partecipa alle adunanze collettive, si prende a cuore il destino di Paolo, in carcere per obiezione di coscienza. All’età adulta – sembra suggerire l’avventura spirituale di Francesca – non si arriva per gradi: ci vuole un taglio secco che spinge le cose di lato, in alto, in basso. Ci vuole uno spacco – scandaloso, molesto – dopo il quale le cose possono ricomporsi con l’allarmante trasparenza visionaria dell’infanzia, che è anche l’infanzia del mondo.

L’AUTRICE: Carola Susani è nata nel 1965 a Marostica (Vicenza) e ora abita a Roma. E’ autrice di numerosi racconti comparsi su varie riviste e di diversi romanzi

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Feltrinelli; pp. 120, € 10,33


 

image074SOMASIRI JAYAMANNE

Artisti contemporanei

PRESENTAZIONE: In questo libro/catalogo sono raccolte e commentate le diverse opere d’arte realizzate da Somasiri Jayamanne, artista ispirato a valori che trascendono il quotidiano e l’effimero. Guardando alle sue opere, in particolare le ultime, si nota un sereno distacco dalle formicolanti vicende umane. Queste vengono viste come ineluttabilità già scritte. L’aspirazione dell’Artista è palese ed è tra le più universali: la ricerca di un’armonia interiore, l’instaurazione della Pace Cosmica; ciò è evidente nella impostazione delle sue opere, ove prevalgono i grandi spazi aperti, i rilievi dai dolci profili, i cieli evanescenti. Anche i personaggi di queste opere emanano un senso di pace, frutto dell’avvenuta riappacificazione con la madre natura. Il messaggio di Somasiri Jayamanne è lirico e sociale insieme, ammirato ma anche ammonitore; nel tocco tecnico si può riconoscere del Dalì o del Manritte ma il surreale di Jayamanne non si esaurisce nella pura e semplice rappresentazione del fantastico: esso è la indicazione di una Meta raggiungibile attraverso il recupero di alcuni perduti valori. Ad ispirare ogni sua opera, è la fede nel Sovrano Signore dell’universo.

L’AUTORE: Somasiri Jayamanne è nato nello Sri Lanka nel 1943 e da molti anni vive in Italia. Manifesta fin da piccolo la sua passione per la pittura e l’arte in generale, partecipando precocemente al concorso di ammissione all’Accademia Nazionale di Belle Arti. Il raggiungimento della maturità artistica, è testimoniato dai numerosi e significativi primi premi conseguiti con merito. Lo spirito sensibilissimo di artista che ama la natura e la vita è evidente dalle sue opere che son presenti in numerose esposizioni di collezioni private in Italia, Francia, Germania, USA e altri nazioni. Gli è stata conferita la cittadinanza italiana ed ora svolge la sua attività permanente a Roma.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

[email protected] – http://www.somasiri.com/


 

image076GLI ANIMALI DELLA BIBBIA

PRESENTAZIONE: Avvicinarsi alla Bibbia non è sempre facile, soprattutto per i bambini. Gli autori vogliono farlo semplicemente, all’insegna del buon gusto. Lungi dall’essere un testo religioso il fondo del libro racconta episodi biblici. Vengono affrontati temi distanti fra loro e a diversi livelli, ciò rende possibile la comprensione di notizie particolari sia ai bambini piccoli che a quelli più grandi. Con la forma del QUIZ si vuole dare uno strumento a genitori e insegnanti utile a coinvolgere bambini in età prescolastica, nello stesso tempo ragazzi più grandi avranno la possibilità di condividere la lettura con amici o fratelli.

L’AUTRICE: Erminia Weber Carpi è una scrittrice che si occupa in particolare di testi di formazione biblico spirituale per giovani ragazzi, animata dalla sua fede cristiana (tdG).

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Edizioni PrimaLinea [email protected] – www.ed-primalinea.it – Via Gramsci 9/7 56033 Capannoli Pisa Tel./Fax 0587 608466


 

image093CONTRO L’EVOLUZIONE. LA GRANDE BUFALA!!!

PRESENTAZIONE: Il tema evoluzione, di per sé già profondamente astioso, visti i contenuti non alla portata della gente comune, viene qui rappresentato in chiave satirica e, a volte, divertente. La lettura, dinamica e trascinate, coinvolge personaggi immaginari come Pasquale il falegname e la signorina Concetta Palumbo. Di fatto, essi rappresentano nella loro globalità, la massaia, l’uomo della strada, lo studente e il semplice commerciante.

L’adattamento del libro ai giovani ed alle persone del tutto anonime non tralascia tuttavia quella parte della scienza, che ha come base la Teoria dell’Evoluzione e quella più realistica della Biologia, fulcro portante della presente opera.

L’opera prende in esame quelle tematiche a cui la Teoria Darwiniana non è in grado di dare delle coerenti risposte: ad esempio, la circolazione sanguinea, il sangue, il diluvio universale e il paradosso con l’evoluzione, materia e spirito, sesso ed evoluzione, la misteriosa forza dell’amore, la calibrazione universale, la struttura atomica della materia, maschio femmina: il grande miracolo, come funziona la mente e la mente bis, il pensiero, i sogni e la memoria e tante altre tematiche con le relative spiegazioni.

Al di là delle varie ideologie politiche, religiose o filosofiche, l’Autore ha cercato di rendere la presente lettura, nel modo più semplice possibile. Sprovvista di paroloni altisonanti (prerogativa unica dei luminari dello scibile umano) è alla portata della gente comune che può finalmente capire molti aspetti paradossali di questa “teoria”.

Solo così, una tematica altamente complessa come l’evoluzione potrà essere assimilata da chiunque. Noi che l’abbiamo letto, possiamo assicurare che il libro riserverà molte sorprese. Infatti, contiene informazioni spesso ignorate o volutamente nascoste.

L’AUTORE: Armando Amari (1946), giornalista scientifico e scrittore di origini toscane, trascorre l’infanzia e completa gli studi ad Arezzo. Si specializza in grafica pubblicitaria, collabora con diverse agenzie e con emittenti televisive. E’ illustratore didattico e fumettista. A Verbania (Lago Maggiore), dove attualmente vive, collabora con il “Messaggero di Verbania”. E’ iscritto all’Ordine dei Giornalisti.

PER INFORMAZIONI E/O ORDINAZIONI:

Editrice Nuovi Autori via G. Ferrari 14 – 20123 MILANO Tel. 02/89409338 – www.editricenuoviautori.it
Pagine 200 – € 15,00 – 2008